rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

A scuola di sicurezza, al via la campagna voluta dal Comune per la prevenzione degli incidenti stradali

Dopo quasi due anni di stop a seguito della pandemia, si riparte con le consuete iniziative di Educazione Stradale promosse dalla Polizia Locale: si inizia con una lezione tutta dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia

Dopo quasi due anni di stop a seguito della pandemia, si riparte con le consuete iniziative di Educazione Stradale promosse dalla Polizia Locale di Piacenza: si inizia con una lezione tutta dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia. Lunedì 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, nella ex chiesa di Sant’Agostino sullo Stradone Farnese a Piacenza, a partire dalle 10 e fino a mezzogiorno, saranno un centinaio i bambini e le bambine - di 4 sezioni della Scuola dell'Infanzia Dante e di 2 sezioni della Scuola Mazzini - che parteciperanno alla Campagna di approccio educativo “Attenta Mente!”, per contrastare la disattenzione e i comportamenti scorretti e talvolta anche pericolosi da parte degli utenti della strada, tema sul quale l'Amministrazione comunale di Piacenza e il Corpo di Polizia Locale di via Rogerio hanno promosso numerose iniziative per migliorare la sicurezza in città e diffondere, a tutti i livelli, la cultura della sicurezza stradale.

Ad accogliere i piccoli partecipanti, l’assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Piacenza Jonathan Papamarenghi e il commissario superiore della Polizia Locale Giuseppe Addabbo.  Per garantire il più rigoroso rispetto delle norme per il contrasto del diffondersi del coronavirus, verranno create delle isole, una per classe, e - per rendere più confortevole la loro permanenza - ad ognuno dei bimbi sarà fornita una coperta sanificata e messa a disposizione dai volontari della Protezione Civile, anche se tutti i locali saranno adeguatamente riscaldati. Sarà inoltre presente un equipaggio del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Piacenza, con un’ambulanza, sia per l’assistenza sanitaria, sia per una breve lezione sulle prime nozioni utili di pronto soccorso, ovvero come dare l’allarme nel caso un compagno di classe o un amico non si senta bene. 

Durante la mattinata i bambini assisteranno ad un simpatico e divertente spettacolo di burattini, dalla durata di una cinquantina di minuti, della compagnia Famiglia Corniani, burattinai professionisti dal 1944. “Il Signor Bassotto, rispetta la strada, rispetta la vita” è il titolo della rappresentazione nel quale si narrano le vicende del Signor Bassotto, un cane che di lavoro fa il vigile, che vive in una città molto trafficata e anche inquinata. Il Signor Bassotto ha un carattere docile e così entra immediatamente in sintonia con i bambini mentre racconta del suo lavoro, dell'impegno profuso per far rispettare le regole. Tra divertenti errori di interpretazione e canzoni orecchiabili, i bambini in modo semplice impareranno a conoscere le norme di comportamento quando si cammina sul marciapiede, quando si attraversa una strada, quando si va in bicicletta e in auto. «Rispettare la strada significa rispettare la propria vita e quella degli altri»: questo il motto del Signor Bassotto.

I bambini avranno quindi modo di scoprire alcune fondamentali regole stradali per muoversi in sicurezza sia a piedi che in bicicletta, e interagiranno con gli agenti del Corpo di Polizia Locale di Piacenza anche rivolgendo loro domande o curiosità. «Con questo appuntamento parte un articolato progetto diretto a sensibilizzare l’utente della strada di tutte le età - spiega il comandante della Polizia Locale di Piacenza Mirko Mussi - per contrastare la distrazione e i comportamenti errati sulla strada». Attraverso questa iniziativa, infatti, si punta sulla diffusione dell’educazione stradale a partire anche dalle generazioni più giovani, futuri cittadini del domani.  Inoltre, si promuove un progetto ben più ampio che nei prossimi mesi punterà a migliorare concretamente la sicurezza degli utenti della strada (con particolare attenzione alle utenze deboli), prevenendo i comportamenti sbagliati e sensibilizzando sull’importanza di osservare le regole. «È importante diffondere la cultura del rispetto delle regole", rimarcano l’assessore alle Politiche Giovanili Luca Zandonella e l’assessore alle Politiche Scolastiche Jonathan Papamarenghi, aggiungendo: "Lo facciamo a partire dai più piccoli, in questo caso con un momento ludico e divertente, ma accendendo i riflettori sull’importanza di rispettare il codice della strada, quali comportamenti di attenzione adottare, andando ad evitare tutte quelle distrazioni che possono risultare un pericolo per sé e per gli altri utenti della strada". La mattinata si concluderà con una merenda per tutti i bambini, offerta da PizzaPiù e Roby Joy, cui va il ringraziamento unitamente alla signora Enrica De Micheli, per la preziosa collaborazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola di sicurezza, al via la campagna voluta dal Comune per la prevenzione degli incidenti stradali

IlPiacenza è in caricamento