rotate-mobile
Valdarda / Vernasca

«A Vernasca in estate una scuola più sicura»: adeguamento sismico per 900mila euro

Nel 2019 era toccato alla palestra, ora gli interventi si concentreranno sull’intera palazzina che ospita le scuole. In fase di affidamento i lavori finanziati dalla Regione per 765mila

Nel 2019 era toccato alla palestra, ora gli interventi di adeguamento antisismico si concentreranno sull’intera palazzina che ospita le scuole di Vernasca. L’Amministrazione comunale guidata da sindaco Giuseppe Sidoli ha infatti approvato, nelle scorse settimane, il progetto esecutivo dei lavori che consentiranno al comune dell’Alta Valdarda di avere una scuola più sicura. Per questo cantiere saranno spesi 900mila euro, 765mila dei quali stanziati lo scorso anno dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del bando “Edilizia scolastica programmazione triennale 2018 – 2020”, mentre la restate parte sarà finanziata dal Comune che ha acceso un mutuo con Cassa depositi e prestiti.

In questi giorni si sta procedendo con le operazioni per appaltare i lavori che inizieranno in estate per non intralciare l’attività didattica degli oltre cento alunni che frequentano elementari e medie a Vernasca. Saranno adeguati a livello sismico i muri, i solai, i vani scala, per «dare al plesso il maggior livello di sicurezza possibile», spiega soddisfatto il sindaco Sidoli, sul cui mandato «la scuola è stata una delle tematiche prioritarie».

«Durante le vacanze di Natale – ricorda il primo cittadino - si erano conclusi i lavori che hanno permesso a Comune e Istituto Comprensivo di ottenere la certificazione dell’impiantistica antincendi» mentre, come detto, nel 2019 era stato avviato l’adeguamento sismico della palestra e l’eliminazione delle barriere architettoniche, con il rifacimento del cortile esterno. In questo caso erano stati spesi circa 670mila euro, 100mila dei quali sostenuti dalle casse comunali e la restante parte finanziata dalla Regione. Altri interventi sismici vennero messi a punto nel 2016 sul nucleo più antico inaugurato nel 1964 e su quelli più recenti, oltre alla riqualificazione dell’impiantistica, alla costruzione dell’impianto fotovoltaico e alla sostituzione dei serramenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«A Vernasca in estate una scuola più sicura»: adeguamento sismico per 900mila euro

IlPiacenza è in caricamento