Accese le luminarie di Natale in centro: «Siano segno di speranza»

Il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore al Commercio Stefano Cavalli: «Invitiamo tutti a vivere appieno, nel doveroso rispetto delle regole, la bellezza e la suggestione della città, ritrovando, nei simboli delle festività, il senso profondo della comunità e della condivisione»

Si sono accese nella serata martedì 1 dicembre, le luminarie natalizie che addobbano il centro storico, così come le videoproiezioni sulla facciata del Palazzo del Governatore, della torre di Palazzo Ina e della Cattedrale. “Un segno di speranza e di incoraggiamento per il futuro – sottolineano il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore al Commercio Stefano Cavalli – per invitare tutti a vivere appieno, nel doveroso rispetto delle regole, la bellezza e la suggestione della città, ritrovando, nei simboli delle festività, il senso profondo della comunità e della condivisione”. All’installazione delle luci e delle decorazioni curate dalla ditta Eta Beta di Reggio Emilia, si aggiunge il ringraziamento dell’Amministrazione comunale nei confronti di Confindustria e Iren, per il consueto, prezioso sostegno rispettivamente nella donazione dell’albero e nella realizzazione delle videoproiezioni.

E’ in esposizione sempre da oggi, nella vetrina degli uffici Inps antistante la basilica di San Francesco, il presepe realizzato dal giornalista Thomas Trenchi, che riproduce la Natività in una rappresentazione contemporanea, collocando la capanna nello scenario di piazza Cavalli, dove spiccano le statue equestri del Mochi stampate con tecnologia 3d. Ogni mezz’ora – dalle 18 alle 21 – il Presepe si illuminerà, mostrando il passaggio dal giorno alla notte, con l’apparizione del cielo stellato e della cometa che fa capolino da Palazzo Gotico. “Anche questo – rimarcano il sindaco e l’assessore – è un messaggio importante di vita e di speranza, fondamentale in un anno così difficile, sui cui tanti concittadini potranno soffermarsi grazie allo spazio espositivo concesso da Inps”. Inquadrando con il proprio smartphone il codice QR, si potranno ascoltare i testi di della video-narrazione di Elisa Malacalza, letti da Roberto Uggeri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento