Attualità

Acli, un percorso di supporto psicologico

Uno sportello psicologico gratuito, finanziato con i fondi del 5 x mille, in grado di fornire supporto e aiuto alle persone che ne sentissero la necessità. Sarà a disposizione a partire dal mese di maggio

Le azioni di contrasto alla diffusione della pandemia da Covid-19 e le conseguenti misure di contenimento correlate (quarantena, il divieto di spostamento e divieto di assembramento), seppur ?nalizzate a preservare la salute della popolazione, determinano nuove ed inusuali condizioni di vita dettate dall’emergenza che, associate alla paura crescente per la possibilità di contagio e malattia, producono importanti effetti a livello psicologico. In letteratura, numerose ricerche evidenziano come la diffusione delle malattie infettive sia associata ad un aumento dei livelli di ansia, panico e distress nella popolazione. Inoltre, le misure restrittive della quarantena producono ulteriori effetti psicologici negativi nella popolazione coinvolta. La separazione dalle persone amate, la perdita di libertà, l’incertezza sulle condizioni di salute, possono produrre effetti drammatici: numerosi studi rilevano la presenza nella popolazione di sintomi depressivi e sintomi da disturbo post-traumatico da stress acuto, immediatamente dopo la fine della quarantena.

Per questi motivi le ACLI provinciali di Piacenza hanno deciso di istituire uno sportello psicologico, finanziato con i fondi del 5 x mille, in grado di fornire supporto e aiuto alle persone che ne sentissero la necessità. Lo sportello di supporto psicologico è gratuito e sarà a disposizione a partire dal mese di maggio. Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri: 348-8510069 o 348-7657913.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acli, un percorso di supporto psicologico

IlPiacenza è in caricamento