rotate-mobile
Il lutto / Farini

Addio a don Luciano Tiengo, parroco di Farini

Il sacerdote dell’Alta Valnure, originario del Polesine, si è spento all’età di 80 anni per una malattia

Il territorio di Farini ha perso il suo don. Il sacerdote don Luciano Tiengo, parroco in Alta Valnure di una decina di parrocchie, tra le quali Farini e Groppallo, è deceduto all’età di 80 anni per una malattia inguaribile. Il sacerdote era originario di Contarina, un tempo comune, oggi frazione di Porto Viro, provincia di Rovigo, terre del Polesine. A causa dell’alluvione del 1951 lasciò con la famiglia, a soli otto anni, la sua terra, trasferendosi a Calendasco. Dopo aver lavorato come operaio, scelse di diventare prete vestendo l’abito talare per la prima volta nel 1998. I primi dieci anni da sacerdote li ha svolti a Bedonia, che fa parte della nostra Diocesi, pur essendo in provincia di Parma. In seguito il trasferimento a Farini, nel 2003. Da allora non si è mai spostato da qui. Nei mesi scorsi questo giornale aveva seguito don Luciano in una sua domenica, contrassegnata da diverse messe e incombenze, vista la vastità del territorio da coprire. Purtroppo nel giro di poco tempo il sacerdote farinese è stato colpito da una malattia che non gli ha lasciato scampo. 

I funerali presieduti dal vescovo Adriano Cevolotto saranno celebrati nella Chiesa parrocchiale di Farini mercoledì 29 maggio alle ore 10. Alle 12.15, nella Chiesa parrocchiale di Calendasco, si terrà una preghiera di suffragio per proseguire poi alla tumulazione nel cimitero locale. Lunedì 17 e martedì 28 maggio, alle 20.30, nella Chiesa parrocchiale di Farini sarà recitato il Santo Rosario e celebrata la Santa Messa. Martedì 28 alle ore 20:30, nella Chiesa parrocchiale di Calendasco, sarà recitato il Santo Rosario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a don Luciano Tiengo, parroco di Farini

IlPiacenza è in caricamento