Ai medici di famiglia kit con tuta, occhiali e guanti dalla Banca di Piacenza

I dispositivi sono stati consegnati dal Condirettore della Banca Pietro Coppelli a Michele Argenti del Sindacato Federazione dei Medici di medicina generale (FIGMM)

Il kit

La Banca di Piacenza ha fornito kit antivirus ai medici di famiglia per l’impiego durante la loro preziosa attività domiciliare. I dispositivi sono stati consegnati dal Condirettore della Banca Pietro Coppelli a Michele Argenti del Sindacato Federazione dei Medici di medicina generale (FIGMM). L’iniziativa - con il patrocinio della Scuola Primaria Sant’Orsola - ha portato a dotare di uno strumento importante di
protezione i medici del nostro territorio che si recano al domicilio dei malati e pertanto tra i più esposti al contagio. Un aiuto per l'impeccabile opera di contenimento della pandemia che essi stanno svolgendo per la comunità piacentina, oltreché per l’opera di alleggerimento del carico di lavoro degli ospedali così posta in essere.
L’atto - come ha ricordato il dottor Coppelli - è assimilabile a quello realizzato da Maria Luigia, duchessa degli Stati di Parma e di Piacenza che, nel lontano 1835 durante un’epidemia di colera, mise a disposizione i medicinali mediante spezierie volanti e i dispositivi sanitari - vesti cerate - per i medici piacentini che non avevano la possibilità di accedere ai dispositivi di protezione individuale da utilizzare in occasione delle visite ai colerosi.
I kit antivirus (che sono in distribuzione all'ambulatorio del dottor Giovanni Maria Centenaro a quanti ne hanno necessità) sono stati predisposti dalla Sartoria Schiavi, ditta di Vigolzone leader nella produzione di abbigliamento tecnico destinato alle forze di polizia, militari e di protezione civile. Comprendono una tuta isolante anti-epidemica (evoluzione moderna della veste cerata di Maria Luigia d’Austria), 2 paia di occhiali per protezione biologica, una confezione da 100 di guanti monouso, una confezione da 50 pezzi di
mascherine chirurgiche, una mascherina lavabile e gel igienizzante, tutto materiale certificato quale presidio medico chirurgico.
Il dottor Argenti, referente dei medici generali dell'Ausl per vaccinazioni e campagne vaccinali, nel ringraziare la Banca di Piacenza anche per il significato dell’importante donazione, ha sottolineato nel suo intervento che il lavoro dei medici di medicina generale sarà tanto più importante nella Fase 2 poiché - ha detto - l'anello debole di questa emergenza è la mancanza e la disponibilità immediata di presidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento