Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Al Farnese palco e service anche per gli spettacoli delle associazioni: «Occasione per presentarsi alla città»

Da giugno a settembre - per cento giorni - in programma un allestimento “fisso” nel cortile del palazzo, a disposizione delle realtà culturali piacentine. L’assessore Papamarenghi: «Apriamo alla città e alle arti»

Al Farnese palcoscenico e service per ospitare anche gli spettacoli delle associazioni. Un allestimento “fisso” nel cortile del palazzo - munito di biglietteria – a disposizione delle realtà culturali piacentine a partire dal prossimo giugno fino a settembre, per dar vita a una rassegna sul modello dell’Estate sforzesca di Milano. In questo caso il titolo è “Cento giornate al Farnese”, come spiega Jonathan Papamarenghi, assessore alla cultura del comune di Piacenza. «Vogliamo aprire il Palazzo alla città e alle arti. Con una cifra simbolica daremo alle realtà locali la possibilità di presentarsi alla città utilizzando il palco, l’impianto audio e i servizi che saranno presenti nel cortile per tutta l’estate e che ospiteranno le serate di teatro all’aperto già in calendario». Un progetto «per far “ripartire” la cultura», dando spazio a musica dal vivo, danza ed eventi, oltre che «un’opportunità per la nostra comunità» aggiunge l’assessore. «Stiamo incontrando tutte le associazioni culturali del territorio iscritte all’albo, per vagliare l’interesse, le proposte e stendere un programma che dovremmo concludere entro la metà del mese di maggio». 

Jonathan Papamarenghi

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Farnese palco e service anche per gli spettacoli delle associazioni: «Occasione per presentarsi alla città»

IlPiacenza è in caricamento