menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il professor Luigi Cavanna

Il professor Luigi Cavanna

Al via il nono congresso Siap a Piacenza, il professor Cavanna nominato membro onorario

«In occasione del nono congresso provinciale Siap di Piacenza, che si celebrerà il 16 febbraio alle 11 (arrivo ospiti ore 10.30) con una iniziativa presso l’aula magna della Scuola di Polizia alla presenza delle autorità, consegneremo una targa al professor Luigi Cavanna, nominandolo membro onorario del Siap: come noto il dottor Cavanna è stato nominato di recente dal capo della Polizia poliziotto ad honorem». Così in una nota il segretario regionale del sindacato di polizia Siap di Piacenza Sandro Chiaravalloti. 
«In data odierna, per onorare il nostro impegno preso anni fa circa l’importanza del ricordo, quando abbiamo deciso di intitolare la nostra sede al commissario Bebbe Montana e al giudice Antonino Scopelliti, abbiamo depositato dei fiori ai giardini a loro dedicati che il comune di Piacenza, a seguito della nostra iniziativa, ha loro intitolato. Il fratello del commissario Montana, Dario, ci ha fatto pervenire la seguente nota: “Grazie per la condivisione e l’impegno di questi anni. Sono passati 36 anni dal terribile omicidio di Beppe eppure le sue intuizioni professionali, la sua passione continua ad essere un esempio grazie alla memoria che coltivate oggi giorno. L’impegno e la memoria di Beppe rivive nella difesa dei valori della giustizia e della democrazia affidata a tutti noi, trova il suo senso più profondo nella quota di responsabilità che riusciamo ad esercitare affinché possa a tutti essere garantita  la giustizia sociale. Proprio per questo voglio ricordare come nell’occasione della nostra conoscenza, siete riusciti a coniugare l’esperienza di Beppe come poliziotto intestando a lui la vostra segreteria sindacale e contemporaneamente siete stati parte attiva perché gli fosse intestato anche un giardino pubblico, perché la memoria è vita, la memoria è bellezza e la memoria deve essere declinata al futuro a dare la possibilità ai nostri ragazzi di realizzare i loro sogni. Grazie per il tuo impegno in tutti questi anni che sono certo continuerà anche con altre esperienze"».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento