Alla Croce Rossa piacentina donate quasi 23mila mascherine

Nelle scorse settimane Lin Jinbin, proprietaria dell’Agriturismo il Torrione del Trebbia a Bobbio ha promosso in Cina una raccolta di dispositivi di protezione individuali che ieri sono stati recapitati alla sede della Croce Rossa di Piacenza

La consegna

«Lin Jinbin, proprietaria dell’Agriturismo il Torrione del Trebbia a Bobbio nelle scorse settimane ha promosso in Cina una raccolta di dispositivi di protezione individuali che ieri sono stati recapitati alla sede della Croce Rossa di Piacenza, per la precisione sono 22.700 mascherine chirurgiche e 194 mascherine FFP2. Secondo le indicazioni della donna - si legge in una nota della Croce Rossa -  una parte delle mascherine verranno utilizzate direttamente dalla CRI a tutela del personale sanitario e parte delle mascherine chirurgiche sono già state consegnate alla Caritas della Diocesi di Piacenza-Bobbio, all'Amministrazione di Rivergaro ed all'Amministrazione di Bobbio per le rispettive popolazioni».

«La Croce Rossa di Bobbio inoltre, sempre secondo le indicazioni della benefattrice - consegnerà un cospicuo numero di mascherine chirurgiche a vari enti e soggetti di Bobbio ed in particolare alla Coldiretti, ai Centri di Assistenza Fiscali Sindacali, all’Ospedale Civile, alla Casa Protetta, alla Casa per Anziani “Buelli”,  al Seminario alle Suore Giannelline ed alle edicole. Grazie alla splendida iniziativa di Lin Jinbin, ed ai suoi generosi amici cinesi, la Croce Rossa di Piacenza ha potuto incrementare sensibilmente le scorte di dispositivi di protezione individuale, indispensabili per consentire al nostro personale di operare in sicurezza e tranquillità», evidenzia il presidente del Comitato CRI Alessandro Guidotti.

«Il Covid-19 è una tragedia che coinvolge tutto il mondo, ma è stata anche una occasione per tante persone di fare del bene, magari anche a migliaia di chilometri di distanza. E’ commovente sapere che tante persone abbiano deciso di aiutare concretamente la Croce Rossa di Piacenza». «Oltre al preziosissimo dono - ha aggiunto il vicepresidente CRI, Pilade Cortellazzi - quello che più ci ha colpito in questa storia è che ogni scatola recava tra le tante scritte in cinese una in italiano, chiara ed in grande che è arrivata dritta al cuore di ognuno di noi insieme nelle difficoltà in attesa della primavera». Alessandro Guidotti, in attesa di poter incontrare di persona la donna al termine delle attuali limitazioni agli spostamenti, le ha chiesto di portare i propri personali ringraziamenti a tutti coloro che hanno contribuito a questo progetto di aiuto concreto alla Comunità piacentina in un momento di difficoltà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mascherine croce rossa-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento