Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità Rottofreno

Alla Scuola Secondaria di Primo Grado di San Nicolò un nuovo piano destinato ai laboratori

Nuove aule intitolate alla memoria degli indimenticati Roberto Falconi, Cristina Caprarella, Ettore Bassanoni e Rossella Groppi

Nei giorni scorsi, alla Scuola Secondaria di Primo Grado di San Nicolò, è stato inaugurato un nuovo piano destinato ai laboratori, con magnifiche nuove aule intitolate alla memoria degli indimenticati Roberto Falconi, Cristina Caprarella, Ettore Bassanoni e Rossella Groppi.

«Le nostre scuole sono diventate, negli anni, straordinariamente belle, colorate e ricche di potenziale. Ma, soprattutto, sono oggi scuole innovative, aperte, inclusive ed al passo con i tempi» scrive sulla propria pagina Facebook il sindaco uscente, Raffaele Veneziani. «E' il frutto di un lavoro che non si improvvisa e della vulcanicità di una dirigente ed amica, la professoressa Adriana Santoro, che ha concluso la sua esperienza nel nostro Istituto Comprensivo per assumere un nuovo ed importante incarico in altra sede. Se ci fosse la squadra di calcio dei Dirigenti, Adriana vestirebbe la n. 10 dei fuoriclasse che non si possono imbrigliare in schemi rigidi, che catalizzano aspettative, speranze e qualche polemica, ma che con il loro guizzo sanno risolvere le partite più complicate. In questi anni ha saputo trasformare la scuola - nei muri come nella didattica - con dirompente dinamicità ed una visione che solo con il tempo tutti hanno compreso fino in fondo».

«Per quanto riguarda il Comune, ha cercato in questi anni di essere un partner solido e capace di tenere il passo di questa rivoluzione, assecondando un sogno presto trasformatosi in un realtà. Grazie Adriana per il lavoro fatto e in bocca al lupo per la tua prossima avventura. Grazie anche a Graziella Gandolfini, per questi dieci anni al mio fianco in una avventura che per entrambi volge al suo termine», prosegue Veneziani. «Un sincero e caloroso benvenuto alla nuova dirigente professoressa Elena Camminati, che arriva con un solido bagaglio di esperienze e referenze e che - non dubito - saprà prendere questo pesante testimone e continuare a tenere per mano la nostra scuola sulla strada di un miglioramento continuo che sin qui non ha conosciuto sosta. Fiero di questa scuola, fiero di questa comunità che ho fatto del mio meglio per rappresentare in questi ultimi dieci anni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Scuola Secondaria di Primo Grado di San Nicolò un nuovo piano destinato ai laboratori

IlPiacenza è in caricamento