menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Prefetto e il sindaco del comune di Alta Val Tidone

Il Prefetto e il sindaco del comune di Alta Val Tidone

Alta Val Tidone, il comune ha ora ufficialmente il suo stemma e il suo gonfalone

Prefetto di Piacenza, Maurizio Falco, ha ufficialmente notificato al sindaco del Comune di Alta Val Tidone, Franco Albertini, il decreto del Presidente della Repubblica con il quale è stato riconosciuto lo stemma e il gonfalone del nuovo comune di questa Provincia nato il 1° gennaio 2018

Nella mattinata odierna, nel Palazzo di Governo,  il Prefetto di Piacenza, Maurizio Falco, ha ufficialmente notificato al sindaco del Comune di Alta Val Tidone, Franco Albertini, il decreto del Presidente della Repubblica con il quale è stato riconosciuto lo stemma e il gonfalone del nuovo comune di questa Provincia nato il 1° gennaio 2018.

Alla cerimonia ha partecipato il Viceprefetto Vicario Leonardo Bianco, già commissario prefettizio di Alta Val Tidone primo ente locale della provincia di Piacenza costituitosi dalla fusione di Nibbiano, Pecorara e Caminato a seguito dell’esito favorevole del referendum indetto dalla regione Emilia – Romagna tra i cittadini di quel territorio.

Il simbolo di Alta Val Tidone richiama, infatti, gli enti originari da cui è derivato, con la rappresentazione del “nibbio” di Nibbiano, del “leone” di Pecorare e di “S. Colombano” di Caminata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Allargare la cava significa più inquinamento per la zona»

Attualità

Sanità, venerdì 9 aprile presidio di fronte all'Ospedale di Piacenza: «Servono risorse, non solo parole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento