menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alta Valnure presa d’assalto dai fungaioli, cestini pieni e code d'auto sulle strade

«Le nostre montagne non deludono». Sembrano essere un po’ tutti soddisfatti i fungaioli piacentini, che già dalle prime ore del mattino -  prima dell’alba – in questi giorni si mettono al volante per raggiungere, dalla città e dalla pianura, i monti del nostro territorio, in particolare l’Alta Valnure e l’Alta Valdarda, le più prolifiche sotto questo profilo. Sono talmente tanti i fungaioli – si spera in regola con il tesserino, e non abusivi - che in questi giorni stanno prendendo d’assalto le strade che vanno all’insù che si creano addirittura ingorghi di traffico e rallentamenti quando è ancora buio. I più stupiti, i residenti dei paesi di montagna: c’è anche chi filma il passaggio delle auto alle 6 del mattino per mostrare su Instagram che il popolo dei fungaioli è più grande di quello che si possa pensare, nell’ordine delle migliaia, e piuttosto scatenato. I fungaioli, dal canto loro, ai tempi dei social, immortalano la propria bravura e le giuste “referenze”. Ne è una dimostrazione la pagina Facebook “Funghi in Alta Valnure”, che testimonia quanto le aree di questa zona siano state molto generose in queste settembre, in particolare oltre il passo dello Zovallo. Sui social, così, si scambiano le foto. Mai, però, i consigli. Le “fungaie” rimangono segrete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Patate, in Appennino quelle di qualità sono di casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento