rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Il progetto / Carpaneto Piacentino

Ampliamento della Casa di Comunità a Carpaneto, avviato l’iter del finanziamento

Il sindaco Andrea Arfani: «Dopo qualche anno di stallo, vediamo che le richieste del consiglio comunale sono prese in considerazione, con un’apertura che credo molto significativa»

Prosegue l’attività di confronto tra il Comune di Carpaneto e Ausl Piacenza, finalizzata a ottenere dalla Regione Emilia-Romagna l’impegno a intervenire con l’ampliamento della locale Casa di Comunità. «Da diverso tempo, infatti, l’ente locale – fa sapere il sindaco Andrea Arfani con una nota - lamenta la carenza di spazi, con il conseguente sacrificio dei servizi collocati nella struttura. Al fine di non far cadere il problema, da diversi anni l’Amministrazione eccepisce la cosa all’Ausl piacentina, facendo costantemente mancare il voto favorevole ai bilanci annuali. Per accelerare nella gestione della vicenda, da qualche mese il Consiglio comunale di Carpaneto, unitariamente, e con il supporto dei sindacati impegnati nel sociale, ha intrapreso una serie di confronti con i vertici regionali e della sanità, ottenendo, durante un incontro svoltosi a febbraio scorso in Regione alla presenza anche dell’assessore regionale Donini, l’impegno a inserire nel bilancio regionale i fondi necessari all’ampliamento, per i prossimi quattro anni».

«Per proseguire nel percorso, il Comune di Carpaneto – prosegue il primo cittadino - ha ipotizzato una bozza di progetto, che contempla l’intervento in ampliamento della struttura esistente, che potrebbe, in ipotesi, godere di un allargamento di circa 220 metri quadri di superficie coperta. La richiesta è stata portata ai vertici dell’Ausl di Piacenza da me e dal consigliere delegato Maria Luisa Rossi, in rappresentanza dell’unanimità del Consiglio e delle forze sindacali, che in sede di commissione comunale hanno decretato di concerto la scelta su cui far ricadere la richiesta di impegno da parte degli Enti competenti».

Ora Ausl provvederà allo studio di un progetto più di dettaglio, che dovrà passare al vaglio della Conferenza territoriale socio sanitaria e poi della Regione Emilia-Romagna, in un percorso che occuperà sicuramente qualche anno, ma che può dirsi aver posto le basi più auspicabili.

«Esprimo soddisfazione e riconoscenza verso l’Ausl e la Regione. Dopo qualche anno di stallo, vediamo che le richieste del consiglio comunale sono prese in considerazione, con un’apertura che credo molto significativa. Già il fatto che ci abbiano garantito lo studio del progetto, e l’avvio dell’iter per il finanziamento, è per noi molto significativo. Sappiamo che il percorso è ancora lungo, perché vi sono passaggi obbligati ancora da fare, ma muoviamo primi passi che crediamo solidi. Ciò è il frutto della posizione compatta dell’intero Consiglio e delle forse sociali che lo sostengono, perché è una battaglia di interesse per tutta la comunità di Carpaneto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ampliamento della Casa di Comunità a Carpaneto, avviato l’iter del finanziamento

IlPiacenza è in caricamento