Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Anche Piacenza presente alla fiera “Agrotechnica” di Hannover con la ditta Casella

Con 450mila presenze (di cui 130mila straniere) Agritechnica 2019 ha raggiunto e superato i suoi target di affluenza. Una marea di agricoltori e tecnici ha visto e toccato con mano le ultime novità per una agricoltura sempre più efficiente e sostenibile

Con 450mila presenze (di cui 130mila straniere) Agritechnica 2019 ha raggiunto e superato i suoi target di affluenza. Sotto i padiglioni della fiera di Hannover una marea di agricoltori e tecnici ha visto e toccato con mano le ultime novità per una agricoltura sempre più efficiente e sostenibile. Al centro dell'esposizione lo slogan: Agricoltura globale - Responsabilità locale. La sfida è quella di aumentare la produttività e la protezione del clima, dell'ambiente e delle risorse in tutto il mondo. In accordo con questa visione, gli espositori hanno presentato soluzioni innovative per le future richieste del settore e della società.
Se con 320mila visitatori tedeschi Agritechnica si è confermata come la fiera d'elezione per gli operatori della filiera agroalimentare teutonica, i 130mila visitatori stranieri hanno dimostrato il respiro internazionale dell'esposizione fatto di operatori giunti da Paesi Bassi, Danimarca, Austria, Italia e Russia, seguiti da Svizzera, Francia e Regno Unito. Superiore alla media la crescita del numero di visitatori provenienti da Russia, Italia, Polonia, Ucraina e Stati Uniti. E numerosi ministri e delegazioni commerciali di tutto il mondo hanno raccolto informazioni sulle strategie future per l'agricoltura ad Agritechnica.

La quota di espositori stranieri è cresciuta di oltre il 60%, portando a 2.820 le aziende provenienti da 53 paesi, compresi i principali produttori mondiali. Le imprese hanno presentato una gamma completa di trattori, macchine, attrezzi, pezzi di ricambio e accessori. Nonostante le diverse condizioni di base, l'umore generale del settore era positivo e si riflette anche nell'elevata fiducia degli operatori. Come mostrato dal sondaggio tra i visitatori, i due terzi degli agricoltori e dei contoterzisti intendono investire nei prossimi due anni. L'innovazione è stata il tema al centro della fiera che ha guidato la tendenza generale verso una sempre maggiore digitalizzazione ed elettrificazione delle macchine, nonché una integrazione tra i sistemi e una condivisione di dati che sono poi il centro del paradigma di agricoltura 4.0. Parlando di innovazione non potevano mancare le startup portate a decine in Germania all'interno del DLG-AgrifutureLab, dove ai team creativi è stata offerta l'opportunità di presentare le loro nuove idee di business e trovare investitori. Nella foto il gruppo di piacentini che hanno partecipato alla Fiera “Agrotechnica” di Hannover. Casella era l’unica ditta di Piacenza presente come espositore con un proprio stand. Nel gruppo si notano Giovanni Zangrandi, Ivo Risoli, Giorgio Rossi, Gigi Fumi, Benedetta Casella e Gianluigi Alario e Luigi Stefanini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Piacenza presente alla fiera “Agrotechnica” di Hannover con la ditta Casella

IlPiacenza è in caricamento