menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcigay celebra la Giornata mondiale del coming out con un incontro sull'eterosessismo

La data ricorda quella dell’11 ottobre 1987, quando si tenne a Washington la seconda marcia nazionale per i diritti delle persone LGBT. L’espressione “coming out” fa riferimento alla frase coming "out of the closet", che, tradotta dall’inglese, significa letteralmente “uscire dal nascondiglio”. Il suo utilizzo fa riferimento al momento in cui le persone dichiarano pubblicamente il loro orientamento sessuale . Da allora, ogni anno, tale ricorrenza cerca di insegnare e ricordare alla società quanto sia importante la lotta contro le discriminazioni per orientamento sessuale e quanto questa sia ancora pervasa di “eterosessismo”, il totale accentramento culturale, sociale e politico intorno all’eterosessualità - orientamento sessuale più comune e diffuso, ma non l’unico - ritenuta come unica norma “naturale” e modello accettabile, negando l’esistenza o la parità di diritto e di visibilità a molte persone omosessuali e bisessuali. A questo proposito, L’Atomo Arcigay Piacenza organizza un incontro di sensibilizzazione, domenica 14 ottobre, ore 21 allo Spazio 2, proprio sull’eterosessismo e l’eteronormatività, questa è connessa al primo ed è il modello culturale secondo cui l’orientamento eterosessuale è percepito come atteso e scontato, a svantaggio dell’omosessualità e della bisessualità, ritenute anomale e da “combattere”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento