rotate-mobile
Attualità Vigolzone

Argellati: «Ecco i nostri progetti per migliorare Vigolzone»

Il sindaco di Vigolzone: «Oltre alla casa di riposo candidiamo al Pnrr il rifacimento dello stadio, una palestra per le scuole e la messa in sicurezza della Carmiano-Castellaro»

Non c’è solo il progetto di una casa di riposo nel mirino del Comune di Vigolzone. Con i fondi del Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) l’Amministrazione vorrebbe bonificare e sistemare, una volta per tutte, la strada comunale che da Carmiano conduce a Castellaro, passando per Chiulano. La strada, di 8 chilometri, subisce l’azione di cinque frane. «La più grave è quella di Luzzano – spiega il sindaco Gianluca Argellati - servirebbe un milione e 76mila euro per recuperare definitivamente tutta la strada e metterla in sicurezza. Cercheremo con i fondi del Pnrr di riuscirci, altrimenti l’intenzione è quella di intercettare un bando del Ministero delle infrastrutture per il dissesto idrogeologico».

Nel Pnrr “vigolzonese” spazio anche una pista ciclabile: quella che collegherebbe Villò ad Albarola (un milione di euro), con la pavimGianluca Argellati 2-2entazione, panchine e illuminazione.

L’ultimo progetto che Vigolzone candida per i fondi Pnrr coinvolge l’adeguamento dello stadio comunale “Garatti” del capoluogo. La volontà del Comune è di sostituire il manto erboso con un prato sintetico, in modo da abbattere i costi di gestione e manutenzione. «Troppe volte in inverno non si riesce ad utilizzare. Cresce il suo utilizzo, è necessario inserire il sintetico e realizzare due campetti di allenamento ai lati». La stima dell’intervento è di un milione di euro.

GLI ALTRI BANDI E PROGETTI

Il Comune sta partecipando (o intende partecipare) a una serie di bandi, che nulla hanno a che vedere con il Pnrr. Tra questi, farà richiesta al Miur di una palestra autonoma per la scuola media. «Dovremmo essere premiati dalla graduatoria – fa sapere il sindaco Argellati – perché solo pochi comuni possono partecipare, quelli che non hanno una palestra scolastica già presente. Ci siamo incontrando con i progettisti, il bando apre a metà febbraio. Vorremmo realizzarla – con un intervento da un milione di euro – dietro l’asilo nido».

Un altro bando del Miur prende in considerazione l’ipotesi di un ampliamento della mensa scolastica. «Ci proviamo, ma su questo abbiamo poche speranze. Attualmente la scuola effettua tre turni in mensa per garantire il distanziamento Covid».

Un altro obiettivo è l’adeguamento energetico delle ex scuole Albarola e Villò, per un valore complessivo da 300mila euro.

Capitolo sicurezza. «Stiamo partecipando a un bando per l'incremento della videosorveglianza. La nostra richiesta è di 178mila euro per  25 telecamere di contesto distribuite sul territorio da Carmiano a Grazzano».

Infine, l’ultimo progetto che sta interessando il Comune riguarda un bando di riqualificazione per il verde pubblico e l’arredo urbano, che vedrà la partecipazione dei comuni confinanti di Pontedellolio e Rivergaro. «L’idea è quella di censire tutte le aree verdi dei tre comuni e programmare la loro manutenzione». I tre comuni, insieme, puntano a ottenere cinque milioni di euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Argellati: «Ecco i nostri progetti per migliorare Vigolzone»

IlPiacenza è in caricamento