menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva "Apcoa Flow", l'applicazione per l’indirizzamento ai parcheggi e il pagamento della sosta

Un'esperienza fluida, semplice ed intuitiva disponibile per dispositivi iOS e Android per trovare il parcheggio più vicino dalla posizione attuale tramite geolocalizzazione, non è necessario recarsi al parcometro per stampare il biglietto ed il pagamento del parcheggio avviene direttamente sulla carta di credito registrata

In accordo con l’azienda di servizi alla persona “Collegio Morigi – De Cesaris” (proprietà del parcheggio Taverna di Piacenza), Apcoa Parking Italia introduce una piattaforma digitale denominata “APCOA FLOW”, che potrà essere utilizzata in tutti tipi di parcheggio indipendentemente dalla tecnologia installata e con un unico account permetterà di accedere e pagare la sosta in via posticipata tramite carta di credito nei diversi parcheggi Apcoa in Europa. L’applicazione è stata introdotta lo scorso aprile in Germania ed è ora in fase di attivazione in Italia dove è previsto un primo lancio che include le funzioni di indirizzamento e pagamento per i parcheggi su strada (strisce blu a parcometro) e successivamente, dal prossimo anno, sarà gradualmente estesa ai parcheggi in struttura a barriere tramite la funzione di riconoscimento targa.

Con Apcoa Flow l’esperienza di sosta è ancora più comoda: Apcoa Flow trova il parcheggio più vicino dalla posizione attuale tramite geolocalizzazione, non è necessario recarsi al parcometro per stampare il biglietto ed il pagamento del parcheggio avviene direttamente sulla carta di credito registrata. È inclusa la funzione di estensione del pagamento nel caso in cui la sosta si dovesse protrarre per evitare così di incorrere in sanzioni. Per usare l’app non è richiesto un esborso iniziale per attivare un borsellino elettronico, ma è sufficiente abbinare una carta di credito in fase di registrazione; il pagamento tramite carta di credito avviene in via posticipata e non sono applicate commissioni per il pagamento tramite APP.

Utilizzare l’app è semplicissimo: basta scaricare APCOA FLOW su uno smartphone Android o Apple dal relativo store e procedere con la registrazione di un account inserendo le proprie generalità, indirizzo e-mail, targa del proprio veicolo ed estremi della carta di credito. Dopo aver completato la registrazione l’utente riceverà una mail di conferma e dovrà scaricare e stampare il Pass Flow dal link flow.apcoa.it da esporre sul parabrezza al fine di agevolare le operazioni di controllo della sosta. Sarà possibile iniziare a cercare un’area di parcheggio semplicemente inserendo il nome della città desiderata o utilizzando la posizione. Selezionando poi la specifica area di sosta è possibile verificarne le relative informazioni ed ottenere le

indicazioni stradali per raggiungerla; una volta arrivati sul posto è sufficiente premere il tasto “inizia sosta” e selezionare il periodo di sosta desiderato, che può essere esteso successivamente, da qualsiasi località, nel caso in cui la permanenza dovesse prolungarsi. Tutti gli utenti che scaricheranno l’App Apcoa Flow e si registreranno entro il 31 Dicembre 2018, avranno inoltre diritto ad uno sconto del 10% sulle tariffe di sosta standard per un periodo di 12 mesi dalla registrazione. Il pagamento della sosta da parte degli utenti, ma non solo, l’intera “mobility experience”, saranno ulteriormente migliorate e facilitate grazie all’introduzione della nuova.

È possibile fin da subito utilizzare Apcoa Flow in tutte le città d’Italia dove è presente Apcoa come gestore dei parcheggi a parcometro (oltre a Piacenza: Cagliari, Palermo, Genova, Torino, Cuneo e Mondovì); in particolare a Piacenza Apcoa Flow sarà utilizzabile in tutte le aree a parcometro cittadine su strada oltre che presso il parcheggio Taverna sito in Vicolo San Nazzaro.

Ad inizio dicembre saranno inoltre disponibili i codici da inserire nell’App Apcoa Flow per l’applicazione delle tariffe agevolate previste nella Città di Piacenza, riservate ai possessori dei relativi pass (residenti, titolari attività e dipendenti), dei quali sarà data apposita comunicazione.

Arturo Benigna, Amministratore Delegato di Apcoa Parking Italia, diichiara: «La nostra società, leader del mercato della sosta in Europa con oltre 1,4 milioni di posti auto in gestione dei quali 80mil in Italia, gestisce a Piacenza dal 2007 tutte le aree a parcometro su strada alle quali si è aggiunto dal 2011 il parcheggio Taverna. Fin dall’inizio della propria gestione Apcoa ha dedicato una particolare attenzione alla realtà piacentina, ponendo grande interesse nelle tecnologie a supporto dell’esperienza di sosta. Piacenza è ora una delle prime città italiane dove introduciamo la nostra nuova piattaforma Apcoa FLow. App ne esistono già, tant’è vero che Apcoa ha già introdotto a Piacenza a partire da febbraio 2016 una soluzione disponibile sul mercato, ma Apcoa Flow è molto di più, ampliando i vantaggi per gli utenti: facilità e immediatezza della registrazione, niente borsellini elettronici che impongono di anticipare i pagamenti ma, al contrario, pagamenti posticipati a fine mese e sconto del 10% sulle tariffe, estensione della sosta tramite smartphone qualora scaduta in anticipo rispetto alle previsioni. E dopo la fase iniziale prevista per la sola sosta su strada, a partire dalla metà del 2019, anche i parcheggi in struttura di tutta la rete Apcoa potranno beneficiare della piattaforma di Apcoa Flow con l’ingresso in automatico nei parcheggi senza ritirare il ticket, grazie al riconoscimento della targa registrata e uscita altrettanto rapida con pagamento posticipato a fine mese, secondo il modello utilizzato dai gestori autostradali, ma senza costi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento