rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Assistente amministrativo all’Ausl: 18 posti a concorso in Emilia, 3 per Piacenza

Bando aperto fino al 25 novembre, titolo di studio richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado. I candidati devono indicare nella domanda di partecipazione per quale Azienda intendano concorrere, selezionando una sola opzione

Assistente amministrativo all’Ausl: 18 posti a concorso in Emilia, 3 per Piacenza. È stato bandito un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura 18 posti di assistente amministrativo (Cat. C) da assegnare alle sedi delle Aziende Usl di Reggio Emilia, Ente capofila del concorso (3 posti), Piacenza (3 posti), Parma (3 posti presso l’Azienda Usl e 3 posti presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria) e Modena (3 posti presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, 3 presso l'Usl). La procedura concorsuale – aperta fino al prossimo 25 novembre – permetterà, come specifica il bando, la formulazione di sei distinte graduatorie, una per ogni sede di destinazione, che verranno utilizzate dalle Aziende per procedere alla copertura a tempo indeterminato di posti per il profilo di assistente amministrativo di cat. C.

Il candidato, quindi all’atto dell’iscrizione al concorso dovrà indicare nella domanda di partecipazione – da presentare esclusivamente in forma telematica - per quale Azienda intenda concorrere. «Deve essere indicata una sola opzione – si specifica - pena esclusione dal concorso». Il bando precisa inoltre inoltre che le aziende utilizzeranno la nuova graduatoria, esito del concorso, una volta esaurita o scaduta la graduatoria attualmente in vigore. Oltre ai requisiti generali, come titolo di studio è richiesto il diploma di istruzione secondaria di secondo grado. In caso di numero elevato di domande, le aziende si riservano la facoltà di far precedere le prove d’esame da una prova preselettiva.

Per i candidati che l'avranno superata, si procederà alla verifica dei requisiti generali e specifici di ammissione. Il concorso prevede una prova scritta - un tema o la soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla relativi a elementi di legislazione statale, regionale e regolamenti in materia sanitaria e di organizzazione delle Aziende sanitarie; principi generali sulla disciplina del rapporto di lavoro pubblico nel Servizio sanitario nazionale; principi generali in tema di documentazione amministrativa, accesso agli atti, privacy ed elementi di normativa contabile delle Aziende sanitarie. A seguire una prova pratica, che consiste nell’esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, mentre la prova orale consiste in un colloquio sulle materie oggetto della prova scritta e pratica. La prova comprenderà, oltre ad elementi di informatica, anche la verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistente amministrativo all’Ausl: 18 posti a concorso in Emilia, 3 per Piacenza

IlPiacenza è in caricamento