Dal sindacato di polizia Sap una colletta per le famiglie numerose, l'associazione: «In prima linea alla difesa dei più deboli»

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di ringraziamento che la sezione di Piacenza dell'Associazione Nazionale Famiglie Numerose ha inviato per ringraziare il sindacato di Polizia Sap di Piacenza che, di recente, ha effettuato una colletta proprio a favore delle famiglie più in difficoltà

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di ringraziamento che la sezione di Piacenza dell'Associazione Nazionale Famiglie Numerose ha inviato per ringraziare il sindacato di Polizia Sap di Piacenza che, di recente, ha effettuato una colletta proprio a favore delle famiglie più in difficoltà.

«In questo periodo di pandemia si parla di molte cose: di libertà, di diritti, di paure, di sacrificio, di malattia e purtroppo anche di morte. La storia di Cinzia (madre di sette ragazzi) che ha perso a causa del coronavirus il marito Giancarlo Piccoli, ha colpito molti ed è arrivata ben oltre i confini della nostra provincia. La testimonianza di speranza e soprattutto di fede che questa famiglia sta dando sono di conforto per tutti.
Tantissime famiglie con figli stanno affrontando con dignità e coraggio questo difficilissimo periodo: sapere infatti che la morte è vinta, che per quanto isolati non siamo mai soli, che Dio ci ama e non ci abbandona mai specialmente nella sofferenza, ci dà forza per affrontare un giorno dopo l’altro. Ci conforta moltissimo sapere che gli iscritti al Sindacato Autonomo Polizia di Piacenza riconoscono l’importanza dei figli come bene comune. Ci sono ancora persone sensibili ben oltre al proprio dovere e servizio, al punto di sentire la necessità di organizzare una colletta da destinare alle famiglie più provate della nostra associazione. Per questo vogliamo ringraziare tutto il sindacato Sap, con a capo il segretario Marco Fusari impegnato in prima linea alla difesa dei più deboli.
La nostra città ha bisogno di queste iniziative, in un contesto di inverno demografico quasi irreversibile c’è bisogno di speranza, c’è bisogno di futuro, c’è bisogno di figli.
L'Associazione Nazionale Famiglie Numerose di Piacenza ringrazia tutte le realtà che quotidianamente ci sostengono anche con piccoli gesti, come l’Ortofrutta o il Paniere di via Veneto, e ricordiamo la famiglia Aliberti che lavora tutto l’anno nel tempo libero e gratuitamente alla ricerca di convenzioni da stipulare con la nostra associazione. Ringraziamo Dio che ci ha donato tanti figli, il nostro futuro la nostra speranza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento