«Autisti bus senza precedenti penali e test antidroga a sorpresa: piacentini al sicuro sui nostri pullman»

L'azienda di traporto pubblico Seta, riferendosi al grave fatto di cronaca avvenuto alla periferia di Milano, interviene dando rassicurazioni: «Garantire la sicurezza dei passeggeri è un’assoluta priorità»

Il pullman in fiamme a Milano e Ousseynou Sy, l'autista arrestato

«Le accurate procedure di selezione pre-assunzione del personale, l’attività costante di formazione durante tutto l’arco della vita lavorativa e la regolare verifica della rispondenza ai requisiti di idoneità psico-fisica previsti dalle norme di legge sono elementi imprescindibili». Lo afferma, in una nota, l'azienda di traporto pubblico Seta, riferendosi evidentemente al grave fatto di cronaca avvenuto alla periferia di Milano, dove un autista di bus, pregiudicato e in preda al delirio, ha tentato di uccidere 50 studenti dando fuoco al pullman. 

«Garantire la sicurezza dei passeggeri - afferma Seta - è un’assoluta priorità per Seta, che investe notevoli risorse economiche ed organizzative per raggiungere e mantenere nel tempo un adeguato livello qualitativo del proprio personale viaggiante».

Prosegue la nota: «Per poter guidare un mezzo di Seta è condizione vincolante l’assenza di precedenti penali e di gravi provvedimenti disciplinari in precedenti rapporti di lavoro. Ogni autista prima di essere assunto deve superare diverse prove: un esame teorico (consistente in un questionario inerente le norme del Codice Stradale, la conoscenza dei mezzi e delle norme antinfortunistiche, le prescrizioni in materia di sicurezza sul lavoro); una prova pratica di guida, comprendente anche la verifica delle competenze meccaniche di base; una doppia visita medica di idoneità psico-fisica: una da parte del medico competente interno ed una da parte delle commissioni medico-legali delle Asl».

«Almeno una volta all’anno ogni autista deve sottoporsi ad una visita medica di controllo, ed almeno una volta all’anno viene realizzato uno screening tossicologico a sorpresa (per accertare l’eventuale uso di sostanze illecite). Ogni 5 anni vengono effettuati i controlli previsti dalla normativa per verificare l’idoneità alla guida dei mezzi pubblici, inoltre viene effettuato un costante monitoraggio ‘sul campo’ da parte del personale ispettivo interno. Eventuali ulteriori monitoraggi possono essere disposti a seguito di segnalazioni pervenute da parte di utenti: ogni notizia in tal senso viene accuratamente vagliata. Per poter accedere al rinnovo della Carta di Qualificazione del Conducente gli autisti Seta devono poi seguire almeno 35 ore obbligatorie di formazione ogni cinque anni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’azienda - conclude - ritiene quindi di poter rassicurare i propri utenti e la cittadinanza dei territori serviti alla luce dell’intensa, accurata e costante attività di selezione, formazione e controllo finalizzata a prevenire ogni possibile forma di pericolo nell’organizzare e gestire il servizio di trasporto pubblico nelle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento