«Avanti con la demolizione dell'ex mercato ortofrutticolo. Serve un parcheggio per i pendolari»

Luigi Merli, referente provinciale della Lega, sul futuro dell'aera tra via Colombo e piazzale Roma: «Chi pone dubbi sulla demolizione forse non ha approfondito bene lo stato attuale delle cose»

L'ex mercato ortofrutticolo

«La demolizione dell'ex mercato ortofrutticolo deve andare avanti, senza se e senza ma». E' decisa la posizione del gruppo consiliare della Lega e del referente provinciale Luigi Merli, a seguito degli ultimi interventi che si sono registrati sull'argomento. «Da tempo l'amministrazione comunale ha stabilito che la demolizione delle strutture in questione è un obiettivo da raggiungere e per quello si sta impegnando. Leggiamo stupiti, ora che stanno per essere ufficializzati gli atti che porteranno alla demolizione stessa, che si dovrebbe ripensare alla questione. L'errore più grosso fu quello di abbandonare tutta l'area nel 2013, quando venne trovata la nuova sede in via Piemonte: ci furono annunci di rilancio da parte dell'ex sindaco, ma tutto rimase invece completamente fermo, favorendo poi il degrado e le occupazioni illegali. Chi pone dubbi sulla demolizione - continua la nota - forse non ha approfondito bene lo stato attuale delle cose, in Luigi Merli-2quanto per riqualificare l'area non basterebbe pulirla dai rifiuti, tenuto conto che esistono problemi legati alla sismicità delle strutture, oltre al fatto che gli edifici furono pensati per un mercato e di conseguenza non sarebbero ora facilmente convertibili ad utilizzi diversi. Per questo la via migliore per la risoluzione del problema è la demolizione, con successiva costruzione di un parcheggio gratuito a favore di tutta la zona, che sarebbe collocato a meno di 5 minuti a piedi dalla stazione, aiutando fortemente i pendolari in tal senso, visto l'annoso problema della scarsità di parcheggi. Importante sarà anche dotare il nuovo parcheggio di un sistema di videosorveglianza a tutela dei piacentini che lo utilizzeranno. Supportiamo quindi pienamente l'azione della Giunta Barbieri, che si sta impegnando concretamente per demolire nel 2021 l'ex mercato ortofrutticolo. Ed a chi pone il dubbio sul fatto che le risorse destinate alla demolizione potrebbero invece essere re-indirizzate alle categorie in difficoltà, sottolineiamo che l'amministrazione comunale, per quanto nelle sue possibilità, è fortemente intervenuta in questa direzione, con esenzione della Cosap già da marzo, con ulteriore riduzione della Tari utilizzando 900 mila euro di fondi comunali in aggiunta ai fondi governativi e con l'estensione gratuita dei plateatici. Rimane ovviamente nostra intenzione cercare ancora nuove risorse da destinare a simili interventi e siamo sicuri che, non appena ve ne saranno i presupposti, l'amministrazione interverrà in tal senso».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento