Avis Comunale Pianello nelle scuole per donare giochi, quaderni e agende

Agli alunni della scuola materna sono stati donati invece delle strutture da parco giochi in legno, poste nel giardino dell’istituto e delle agende con il logo dell’Associazione per le maestre e i dirigenti scolastici

Si è svolta mercoledì 28 ottobre, la visita dell’Avis Comunale di Pianello Val Tidone alle scuole del territorio per regalare giochi, quaderni e agende agli alunni e al personale docente e diffondere il messaggio e i valori di Avis. 

Il presidente Lorenzo Gobbi e il vicepresidente vicario Paolo Oddi hanno cominciato dall’istituto comprensivo “Piera Baiardi” dove hanno consegnato i quaderni con le copertine Avis disegnate dagli stessi scolari della scuola elementare. Agli alunni della scuola materna sono stati donati invece delle strutture da parco giochi in legno, poste nel giardino dell’istituto e delle agende con il logo dell’Associazione per le maestre e i dirigenti scolastici.  All’inaugurazione hanno partecipato la preside Monica Massari, la maestra Elisa Aloisi, il sindaco di Pianello Val Tidone, Giampaolo Fornasari e l’assessore alle politiche culturali, sociali e sanitarie, Daniela Pilla.  Gli amministratori hanno ringraziato Avis e ricordato il suo sforzo costante nella costruzione di una cultura civica. 

Una manifestazione ridimensionata dall’emergenza sanitaria: «Siamo tornati nelle scuole dopo lunghi mesi di assenza forzata, rispettando le norme di distanziamento sociale» – ha dichiarato il presidente Gobbi. «La nostra Sezione ha sempre dedicato un’attenzione particolare ai giovani, un impegno di prospettiva per crescere la prossima generazione di donatori nel solco dei principi di altruismo e solidarietà che contraddistinguono l’associazione».

L’Avis Comunale di Pianello ha proseguito poi per Trevozzo dove ha concluso la mattinata visitando la Scuola Primaria Statale.  Anche in quest’istituto i volontari hanno regalato agende e gadget Avis. «Ringrazio i membri del Consiglio di Sezione e i soci. Giochi, quaderni e agende sono stati offerti grazie a una raccolta fondi interna», ha aggiunto. 

Le iniziative rivolte alla gioventù dell’Avis locale continuano.  Le lettere rivolte ai neo maggiorenni dell’Alta Val Tidone per promuovere la partecipazione in Avis sono state già imbustate. «E’ nostro obiettivo mostrare la presenza dell’Associazione nella comunità e seguire la crescita dei nostri ragazzi dalle materne alla maturità», ha osservato il presidente Gobbi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento