rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Bando per un praticante all’Avvocatura comunale, entro il 21 febbraio le domande

Le istanze devono pervenire entro e non oltre il 21 febbraio prossimo, con spedizione/consegna al Protocollo generale dell’ente in viale Beverora 57 o invio all’indirizzo di posta elettronica certificata

E’ online, sul sito www.comune.piacenza.it, il bando – corredato di modulo per presentare domanda – rivolto ai laureati in Giurisprudenza interessati allo svolgimento della pratica forense presso l’Avvocatura comunale. L’inserimento presso la struttura avverrà in maniera graduale, al momento ad essere ammesso sarà un praticante. Le istanze devono pervenire entro e non oltre il 21 febbraio prossimo, con spedizione/consegna al Protocollo generale dell’ente in viale Beverora 57 o invio all’indirizzo di posta elettronica certificata avvocatura@cert.comune.piacenza.it. 

La pratica forense presso l’Avvocatura comunale è equiparata ad ogni effetto a quella svolta presso gli studi professionali del libero foro, è coperta da assicurazione, non attribuisce alcun titolo per l’ammissione alla carriera legale o in altri ruoli organici presso il Comune di Piacenza e, come stabilito dall’articolo 41 della legge professionale 247 del 2012, ha una durata massima di 12 mesi, a fronte dei 18 necessari per l’ammissione agli esami di abilitazione professionale. Dopo i primi tre mesi di pratica forense è prevista una borsa di studio, mentre al termine dei primi sei mesi di pratica sarà possibile l’iscrizione al Registro dei Praticanti Avvocati con Patrocinio Legale. La valutazione delle domande pervenute sarà effettuata dal Dirigente dell’Avvocatura; non saranno prese in considerazione le istanze pervenute oltre i termini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per un praticante all’Avvocatura comunale, entro il 21 febbraio le domande

IlPiacenza è in caricamento