Bar nelle scuole, la Provincia valuta l’esonero totale dal canone di gestione

Dopo la riduzione già del 50%

Per dare immediato sostegno ai gestori dei bar nelle scuole, fortemente penalizzati dalla didattica a distanza, la Provincia di Piacenza con atto del Presidente aveva ridotto del 50% il pagamento dei canoni dovuti per gli istituti scolastici superiori di proprietà dell’ente per l’annualità 2020, commisurandolo al periodo di inattività. Alla luce di questa ulteriore chiusura, il Presidente della Provincia rende noto che, per andare incontro alle esigenze dei gestori, il provvedimento di riduzione verrà rivisto per disporre la totale sospensione del canone almeno fino a dicembre 2020. A causa dell’emergenza Covid-19, infatti, le attività scolastiche sono state sospese presso le sedi degli Istituti per continuare in modalità remota senza presenza fisica nei plessi scolastici. Così il presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri: «L’emergenza sanitaria, tuttora in corso, ha colpito fortemente il tessuto socio-economico, che ha particolarmente risentito della sospensione delle attività produttive imposta per contenere gli effetti del contagio da Covid-19. Questo vale anche per le scuole: la sospensione del canone rientra tra le misure che ho deciso di disporre per sostenere le attività economiche dopo un periodo che le ha messe a dura prova. Auspico di poter contare al più su un provvedimento a livello nazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento