Barbieri: «Wilma Solenghi ha saputo dare voce alla piacentinità»

Il cordoglio del sindaco Patrizia Barbieri per la scomparsa di Wilma Solenghi

Wilma Solenghi

Nel giorno in cui la parrocchia di Sant’Antonio accoglie la cerimonia per l’ultimo saluto a Wilma Solenghi, anche il sindaco Patrizia Barbieri rende omaggio all’artista piacentina che, sottolinea, «ha toccato le corde più vere della nostra identità e della nostra cultura popolare». «Una personalità poliedrica – aggiunge il primo cittadino – che attraverso le canzoni della tradizione, con l’autenticità e l’immediatezza del nostro dialetto, ha saputo dare voce alla piacentinità, esprimendo anche nella pittura, altra sua grande passione, l’amore per il territorio e il legame profondo con le proprie radici, che si è rafforzato ulteriormente negli anni trascorsi oltreoceano».  «Nell’autunno scorso – conclude il sindaco Barbieri, anche a nome dell’Amministrazione comunale – Piacenza ha festeggiato i 100 anni di Wilma Solenghi con un abbraccio carico d’affetto. Oggi, la nostra comunità farà lo stesso, perché è come se avessimo perso qualcuno che, in fondo, ci sembrava di conoscere da sempre. Qualcuno a cui volevamo tutti bene».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento