rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Caminata

“Battisti around the Book” conclude la prima edizione della rassegna di musica e letteratura del Comune di Alta Val Tidone

L'iniziativa che ha coinvolto le piazze dei paesi dell’alta valle in un viaggio in bilico tra la musica e i libri

Quarto e ultimo appuntamento, sabato 2 ottobre, della rassegna Rock around the Book, iniziativa promossa per il primo anno dal Comune di Alta Val Tidone, con la direzione artistica di Gianni Fuso Nerini, che ha coinvolto le piazze dei paesi dell’alta valle in un viaggio in bilico tra la musica e i libri.

«Grandi personaggi, belle storie e grande musica che stanno attirando e divertendo un pubblico sempre più numeroso, attento ed entusiasta». Il sindaco Franco Albertini è soddisfatto del successo della rassegna e spiega: «Ho accolto subito l’idea di Gianni Fuso Nerini che ha voluto portare nel paese in cui abita un evento nel quale ha saputo unire la cultura della musica e quella della letteratura, trovando un connubio sicuramente avvincente. Ci avviamo così al quarto e ultimo appuntamento di sabato che mi sta particolarmente a cuore e già pensiamo alla prossima edizione di una rassegna che vogliamo far diventare un appuntamento fisso. Per questo stiamo registrando il marchio – evento e logo – e puntiamo a renderlo un evento itinerante, magari anche al di fuori del nostro comune».

Sabato 2 alle 21 a Caminata, in Piazza del Popolo, l’appuntamento è con “Lucio Battisti around the Books”: il discografico e collezionista Italo Gnocchi, uno dei più grandi esperti della vita e dell’opera di Lucio Battisti, prenderà spunto dai molti libri su Battisti ai quali ha contribuito per mettere in luce l'aspetto più avventuroso e “avanguardistico” della musica del grande Lucio, quello che le permette di essere più fresca e attuale che mai.

A fare da “spalla” saranno presenti il musicista-scrittore-giornalista Antonio “Tony Face” Bacciocchi ed il giornalista-critico musicale Oliviero Marchesi. Colonna sonora della serata a cura di Amedeo Moretta e Max dei Dejavu, che interpreteranno alcune delle canzoni più rappresentative del Lucio nazionale.

«L'appuntamento di Caminata è per quanto mi riguarda la chiusura perfetta di questa rassegna – racconta Gianni Fuso Nerini – a partire dal fatto che le persone che interverranno sono amici di vecchia data, come Italo Gnocchi, che è uno dei più grandi collezionisti di vinili e tra i massimi esperti di Battisti. Con lui e con gli altri illustri e strepitosi amici ospiti faremo una chiacchierata emozionante sul grande Lucio e in particolare su un suo disco, Anima Latina, che non ebbe successo come gli altri quando uscì, ma che ultimamente è stato rivalutato tantissimo riscoprendone il suo valore e il suo collegamento con la musica di adesso. A corollario di tutto ciò ci sarà poi il duo dei Dejavu che suoneranno Battisti, rendendo ancora più accattivante la serata».

In attesa della serata conclusiva, intanto, è andato in archivio con successo anche il terzo appuntamento della rassegna, spostato per pioggia da sabato alla domenica del Valtidone Wine Fest nella tappa di Nibbiano. 

Nell’occasione, il giornalista e scrittore Maurizio Pratelli ha presentato, in dialogo con Fuso Nerini, il primo libro della sua trilogia Vini e vinili, “33giri di rosso”, un'originale e brillantissima guida all’ascolto di alcuni dei più grandi classici del rock e della canzone d'autore per ciascuno dei quali è stato abbinato un ottimo vino da degustare, per permettere all’ascoltatore di ampliare ed amplificare in modo totale i cinque sensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Battisti around the Book” conclude la prima edizione della rassegna di musica e letteratura del Comune di Alta Val Tidone

IlPiacenza è in caricamento