rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Attualità Bobbio

Bellocchio trionfa ai David di Donatello: porta a casa sei statuette

Il film “Il Traditore” sulla figura del pentito Tommaso Buscetta è la miglior pellicola dell’anno. Premiato anche Pierfrancesco Favino

«Avevo vinto tre David in tutta la mia carriera, oggi ne ho vinti tre in una volta sola». Un Marco Bellocchio emozionato e visibilmente felice – riporta l’agenzia di stampa Agi - commenta così, alla fine della serata dei David di Donatello, l'ultimo premio consegnato al suo film “Il traditore”, il più importante, quello come miglior pellicola dell'anno. Un riconoscimento che si va ad aggiungere ad altri 5: miglior regista (il bobbiese Bellocchio), attore protagonista (Pierfrancesco Favino), attore non protagonista (Luigi Lo Cascio), oltre che miglior sceneggiatura originale (Bellocchio) e miglior montatore (Calvelli).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellocchio trionfa ai David di Donatello: porta a casa sei statuette

IlPiacenza è in caricamento