rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

«Estate di successo per i musei della città, in 20mila per visitare il Farnese»

Nel primo week-end di autunno a ruba tutti i tour che il Comune ha organizzato con le Guide turistiche della città tra musei e percorsi suggestivi. Papamarenghi: «Ricaduta economica diretta sulle attività commerciali cittadine: investimento sulla cultura indispensabile per la crescita della comunità»

Nonostante la pandemia è stata un’estate di successo quella del 2021 per i musei piacentini. Un successo che è proseguito nel primo weekend di autunno, corrispondente tra l’altro alle Giornate Europee del patrimonio, che ha fatto registrare un numero elevatissimo di turisti e visitatori.

Sonno andati a ruba tutti i tour che il Comune ha organizzato con le Guide turistiche della città tra musei e percorsi suggestivi di Piacenza, e altrettanto è stato rilevante il numero di turisti allo IAT di Palazzo Gotico per organizzare la propria visita a Piacenza.

Con l’assessore alla Cultura del Comune di Piacenza Jonathan Papamarenghi abbiamo ripercorso l’estate dei musei piacentini.

«A fronte di questi segnali non si può che continuare ad investire convintamente in questo settore il quale, potendo contare su una Citta straordinaria – spiega l’assessore -, dimostra di avere i requisiti per muovere numeri importanti ed un indotto, anche economico, tutt’altro che secondario».

«Il movimento negli spazi della cultura a Piacenza, infatti, «comporta anche una ricaduta economica diretta sulle attività commerciali cittadine di circa sessanta euro tra il settore della ristorazione e gli altri servizi ed attività più prossime – conclude Papamarenghi -. Un investimento dunque indispensabile per la crescita della comunità».

Video popolari

«Estate di successo per i musei della città, in 20mila per visitare il Farnese»

IlPiacenza è in caricamento