menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federico Medaglia Schonfeld

Federico Medaglia Schonfeld

Bis di vittorie per la scuola di pianoforte del Conservatorio Nicolini

Federico Medaglia Schönfeld, di 15 anni, e Antonio Alessandri, di 13, primi premi assoluti in due importanti concorsi pianistici

Due primi premi assoluti in altrettanti concorsi pianistici per la scuola di pianoforte del Conservatorio Nicolini di Piacenza: gli studenti Federico Medaglia Schönfeld, di 15 anni, e Antonio Alessandri, di 13, si sono aggiudicati il primo premio assoluto rispettivamente nei concorsi Young Artists Piano Competition Finalborgo (9-10 marzo 2019) e  Strumentistico Nazionale "Città di Giussano" (11-16 marzo 2019). Antonio Alessandri-2Traguardi importanti, considerando - oltre al pregio dei due concorsi - anche la giovanissima età di entrambi i pianisti. Federico ha portato alla Competition di Finale Ligure composizioni di Bach, Ligeti, Bartok; Antonio ha suonato due preludi e fughe dal “Clavicembalo ben temperato” di Bach e 4 studi di Chopin.

Entrambi hanno iniziato molto presto lo studio del pianoforte; Antonio è figlio d'arte: il padre è cornista storico del Teatro alla Scala. Attualmente studiano al Nicolini con il M° Davide Cabassi, con il quale il lavoro di preparazione ai concorsi è stato intenso ed estremamente accurato a partire dalla scelta del repertorio migliore per l'occasione. “Per entrambi c'è stata l'emozione della performance - racconta il M° Cabassi - ma anche la consapevolezza (concetto su cui insisto con pervicacia) che un concorso si vince il giorno prima, quando si è certi di aver raggiunto una preparazione soddisfacente. Il concorso stesso è poi talmente pieno di variabili da rendersi imprevedibile: questo dà adrenalina da un lato, ma tranquillizza dall'altro, quando si ha la coscienza di aver fatto il massimo nella preparazione. Personalmente sono orgogliosissimo del cammino che entrambi stanno percorrendo, da bambini di grandissimo talento a giovani musicisti. E il Nicolini è per loro una terra fertile su cui coltivare i frutti del loro lavoro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento