rotate-mobile
Attualità

Black Friday: tutti pronti ‘all’affare’, ma occhio alle truffe. Il vademecum per evitare brutte sorprese

In migliaia di consumatori anche a Piacenza si preparano al gran giorno, ma l’attenzione deve essere massima

In rete la corsa sfrenata all’acquisto super conveniente è già cominciata, in attesa del vero ‘Black Friday’ in programma a livello globale il prossimo 26 novembre. In Italia saranno circa 27 milioni le persone che approfitteranno dell’appuntamento per aggiudicarsi una lista infinita di prodotti, soprattutto in vista dei regali di Natale. In migliaia di consumatori anche a Piacenza si preparano al gran giorno, ma l’attenzione deve essere – come sempre – massima, per evitare truffe e brutte sorprese, in questo turbinio di offerte e sconti commerciali online.

Ecco, quindi, il vademecum di U.Di.Con per evitare brutte sorprese:

1) Fare una lista: i siti di e-commerce, specialmente in questo periodo, sono ricchi di offerte studiate apposta per fare spendere di più, su prodotti non sempre necessari. Il primo consiglio è quindi di definire una lista di cose da comprare e attenersi solo a quella.

2) Non comprare ‘alla cieca’: per procedere ad un acquisto importante, come per esempio un elettrodomestico, è bene prima che dal prezzo conveniente, farsi convincere dalle recensioni e dalle caratteristiche del prodotto stesso.

3)Verificare i prezzi prima del Black Friday: una pratica consolidata da molti store online, è quella di alzare i prezzi prima del Black Friday per poi riportarli ai livelli pre-venerdì pubblicizzandoli come scontati. Un veloce controllo riuscirà a farvi capire se e quanto state effettivamente risparmiando. Inoltre, è bene controllare che i ribassi siano effettuati sul prezzo di listino (che solitamente è più alto) o su quello consigliato dalla ditta per la vendita.

4) Utilizzare un comparatore di prezzi: gli e-commerce e i marketplace che partecipano al Black Friday sono tantissimi e tutti possono applicare sconti più alti o più bassi su determinati prodotti. Per assicurarvi che state acquistando un prodotto al prezzo più basso disponibile in quel momento, potete usare dei comparatori di prezzi.

5) Occhio al venditore: internet è una giungla di negozi. Per evitare di cadere in truffe più o meno complesse, è bene affidarsi a siti certificati. Non solo le grandi catene, vanno bene anche negozi più piccoli purché siano affidabili. Come fare? Controllare, per esempio, che siano presenti tutte le informazioni necessarie ad identificare il sito stesso – numeri di telefono, indirizzi, partita IVA – e verificare la reputazione di cui gode sul web.

6) Attenzione ai metodi di pagamento: per evitare truffe o raggiri (sempre più comuni ed evidenti come riscontriamo ai nostri sportelli), il nostro consiglio è quello di utilizzare una carta prepagata per gli acquisti, così da ricaricarla solo dell’importo che serve. Un altro buon metodo è utilizzare PayPal, strumento che sta risultando molto sicuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Black Friday: tutti pronti ‘all’affare’, ma occhio alle truffe. Il vademecum per evitare brutte sorprese

IlPiacenza è in caricamento