rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Borse di studio, a Piacenza oltre mille per quasi 238mila euro

Le risorse stanziate da Regione e Ministero per gli studenti dell’Emilia-Romagna. Per il trasporto scolastico 212mila euro al territorio locale

Borse di studio, a Piacenza oltre mille per quasi 238mila euro stanziati: a fare il punto sull’allargamento della platea degli studenti dell’Emilia-Romagna che ne usufruiscono la nota della Regione. «Erano 18.374 nell’anno scolastico 2020-2021, saliranno a 20.241 quest’anno (+10,7%). Ciò grazie a un finanziamento complessivo di 4,7 milioni tra risorse regionali e ministeriali, quasi 800 mila euro in più rispetto ai 3,9 milioni di euro dell’anno scorso, che permetterà di pagare le borse al 100% degli studenti in possesso dei requisiti di reddito richiesti». Questo l’esito dei bandi varati sul finire dell’anno scorso «con l’obiettivo di garantire il diritto allo studio di tutti, a partire dai meno abbienti, e contrastare l’abbandono scolastico». 

                            uyqertgf67ec7-2

«Delle oltre 20 mila borse di studio che saranno assegnate quest’anno in Emilia-Romagna, ben 10.672 - erano 9.712 nell’anno scolastico 2020-2021 - sono finanziate dalle casse regionali, per un importo totale di quasi 2,2 milioni di euro (+10%). Andranno a beneficio degli studenti iscritti al primo e secondo anno delle scuole secondarie e al secondo e terzo anno dei corsi di istruzione e formazione professionale. Le restanti 9.669 borse - prosegue la nota - per un finanziamento di oltre 2,5 milioni di euro, saranno invece coperte con risorse messe a disposizione dal Ministero dell’Istruzione e destinate a tutti gli studenti emiliano-romagnoli idonei che frequentano l’ultimo triennio di licei, istituti tecnici e professionali». «Ancora una volta, attraverso uno stanziamento che si rafforza anno dopo anno, garantiamo il 100% delle borse di studio agli studenti che ne hanno i requisiti, con un’attenzione particolare ai più meritevoli e ai diversamente abili» sottolinea l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni. Un impegno importante da parte della Regione, che investe sulla scuola a 360 gradi, dalle borse di studio al trasporto all’edilizia scolastica, per assicurare il pieno diritto all’istruzione e pari opportunità a tutti gli studenti e le studentesse, garantendo omogeneità di trattamento sull’intero territorio regionale. Anche per quest’anno dunque abbiamo deciso di aumentare le risorse finanziare per poter dare risposta al numero crescente di richieste e far sì che nessuno dei ragazzi e delle ragazze che ne hanno diritto rimanga escluso».

L’importo unitario e le modalità di erogazione - Con una delibera approvata in questi giorni dalla Giunta regionale viene confermato in 183 euro il valore unitario di base delle borse di studio regionali per l’anno scolastico in corso; cifra che sale a 229 euro (+25%) per gli studenti meritevoli, cioè con una media dei voti superiore a 7, e per quelli con disabilità. Il valore unitario degli assegni ministeriali è invece di 261,80 euro, uguale per tutti. La soglia di reddito famigliare Isee per beneficiare delle borse di studio è fissata in 15.748 euro annui. Le 10.762 borse di studio finanziate dalla Regione saranno erogate dalle Province e dalla Città Metropolitana di Bologna. Per quelle ministeriali la Regione fornirà l’elenco dei beneficiari stilati dalle Province e dalla Città Metropolitana di Bologna al Ministero dell’Istruzione, che provvederà direttamente alla liquidazione delle somme mediante bonifici bancari.

Trasporto scolastico 2022-2023: Con una delibera di inizio marzo la Giunta regionale ha dato via libera anche alla ripartizione alle Province e alla Città Metropolitana di Bologna delle risorse per continuare a sostenere i Comuni, da Piacenza a Rimini, per garantire questo servizio indispensabile. Si tratta di 2 milioni 250mila euro per il prossimo anno scolastico 2022-2023, in linea con i fondi stanziati negli anni precedenti. Questa la ripartizione delle risorse: alla Città metropolitana di Bologna vanno oltre 510 mila euro, alla provincia di Modena quasi 432 mila euro, a quella di Reggio Emilia 254 mila; a Parma 213 mila, a Piacenza 212 mila e alla provincia di Forlì Cesena 175 mila; alla provincia di Rimini sono destinati 170 mila euro, a Ravenna 153 mila e, infine, a Ferrara oltre 127 mila euro. Tra i criteri di utilizzo delle risorse, la priorità viene data al sostegno del trasporto degli alunni con disabilità. Ora saranno le Province e la Città metropolitana di Bologna a destinare ai Comuni dei propri territori i contributi, sulla base di criteri stabiliti nelle programmazioni territoriali.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borse di studio, a Piacenza oltre mille per quasi 238mila euro

IlPiacenza è in caricamento