Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Buona partecipazione per il secondo open day del gattile comunale di Piacenza

Gli ospiti hanno trovato ad accoglierli i volontari Leap e gli ospiti di eccezione Andrea Vantadori, Lara Castagna e Valentina Poete, consulenti della Relazione felina con certificazione attivi nella nostra provincia, oltre ai meravigliosi gatti ospiti del gattile, attualmente circa 80

Discreta partecipazione sabato 2 luglio per il secondo Open Day dell’anno in Gattile Comunale a Piacenza, nonostante il caldo anomalo che ormai ci accompagna da metà maggio. Gli ospiti hanno trovato ad accoglierli i volontari Leap e gli ospiti di eccezione Andrea Vantadori, Lara Castagna e Valentina Poete, consulenti della Relazione felina con certificazione attivi nella nostra provincia, oltre ai meravigliosi gatti ospiti del gattile, attualmente circa 80.
Dopo i ringraziamenti di rito del presidente dell’associazione Leap, l’incontro ha avuto inizio dal Consulente della Relazione Felina Andrea Vantadori che ha raccontato le origini africane del gatto domestico risultato dell’incrocio tra il Felis Sylvestris e il Felis Lybica. Quando si insediò nell’Egitto dei Faraoni il gatto aveva sulle spalle cinquanta milioni di anni di vita e di esperienza ma di tutta la famiglia dei Felidi è il solo rappresentante ad aver accettato di convivere con l’uomo. Per questo il nome scientifico del gatto è “Felis domestica”. Una volta che l’uomo ne ha capito l’utilità il gatto è diventato presenza importante nella
società, soprattutto per la caccia ai topi, portatori di epidemie.


Valentina Poete ha poi proseguito dando suggerimenti su come gattificare la nostra casa a misura di felino, spiegando che ci sono luoghi specifici dove mettere i tiragraffi, le ciotole del cibo e dell’acqua. Molta importanza è stata data alla tridimensionalità dell’ambiente: ai gatti piacciono i “piani alti” e quindi risulta importante creare “palestre” verticali per loro. LEAP a tal proposito ha presentato proprio durante l’open day la Raccolta Fondi “Percorsi per gatti in gattile”: sono state mostrate le magliette in vendita a offerta il cui ricavato verrà destinato proprio all’acquisto di percorsi verticali murali per gli ospiti del gattile comunale. Per informazioni leappiacenza@gmai.com oppure tramite whatsapp al 3398320641.

Infine, Lara Castagna, ha spiegato il ruolo del Consulente della Relazione Felina nella società moderna. Il CFR è Un facilitatore della relazione fra umani e gatti: li aiuta a comunicare e a capirsi. Il CFR è Un professionista che, grazie alla formazione e all'esperienza, ha messo a punto una cassetta degli attrezzi per interpretare le aspettative e le esigenze del gatto e di chi desidera accoglierlo nella sua vita.
Il CFR non è un veterinario e se consiglia la visita medica è per escludere patologie che potrebbero causare i comportamenti indesiderati. Come può aiutare?
- accompagnando la scelta di adottare un gatto, valutandone le caratteristiche e le esigenze insieme alla famiglia, predisponendo un ambiente sicuro, accogliente e stimolante!
- affiancando la famiglia nell'inserimento di un nuovo convivente (cane, gatto, neonato), per gestire al meglio le presentazioni!
- preparando la gestione dei cambiamenti nella routine famigliare (trasloco, vacanze, assenze...) e del loro impatto sul micio
- cercando insieme alla famiglia le cause dei problemi comportamentali (vocalizzazioni eccessive, eliminazioni inappropriate, aggressività...) e il percorso per risolverli


Incontro davvero arricchente terminato con domande poste dai partecipanti ai consulenti che hanno colto l’occasione per approfondire temi specifici e per lanciare il tema del prossimo evento autunnale in gattile: “Come comunica il gatto? Coda, Orecchie e Vibrisse… mai più segreti”. Gli ospiti sono poi tornati a casa con una gradita sorpresa offerta da Prolife e Animalandia Piacenza. Seguite la pagina facebook Amici del Gattile di Piacenza e il profilo Instagram per restare aggiornati sui prossimi eventi in gattile. Partecipate alla Raccolta Fondi “Percorsi per gatti in gattile”: un piccolo contributo di tanti, permetterà di creare una ambiente ancora più stimolante per gli ospiti del gattile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona partecipazione per il secondo open day del gattile comunale di Piacenza
IlPiacenza è in caricamento