menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è tempo fino al 27 luglio per abbonarsi al Bobbio Film Festival

Posto assegnato, oltre a tshirt e shopper di Fondazione Fare Cinema in omaggio

C'è tempo fino alla sera di sabato 27 luglio per acquistare gli abbonamenti al Bobbio Film Festival 2019: tredici le proiezioni in programma dal 27 luglio al 10 agosto - apertura con “Il traditore” di Marco Bellocchio e  chiusura con un grande classico del cinema - che comprendono alcuni dei titoli più significativi del cinema italiano del momento. 

L'abbonamento alle tredici serate ha un costo di 90 € e ad ogni abbonato verranno date in omaggio la t-shirt e la shopper di Fondazione Fare Cinema. Ulteriore vantaggio dell'abbonamento, il posto assegnato, sempre uguale per tutte le sere del Festival.

Gli abbonamenti possono essere acquistati: on line nell'apposita sezione indicata al sito www.comune.bobbio.pc.it, oppure a Bobbio presso l’ufficio IAT (Piazza San Francesco) dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18 e, qualora ce ne fossero ancora disponibili, anche dalle 19.30 alle 21 del 27 luglio presso chiostro di San Colombano (Piazza Santa Fara). 

Per informazioni sull’acquisto di biglietti e abbonamenti è attivo l'indirizzo iat.bobbio@sintranet.it; per informazioni logistiche è possibile rivolgersi allo IAT del Comune (tel. 0523 962815). 

L'inizio delle proiezioni è previsto alle ore 21.15; al termine di ogni film registi, attori e produttori ospiti converseranno con il pubblico in un momento di confronto che è anche quello caratterizzante del format Bobbio Film Festival. 

La ventitreesima edizione della rassegna bobbiese è particolarmente ricca: tra i titoli in cartellone, oltre al citato “Il traditore”, ricordiamo “La paranza dei bambini”, “Il testimone invisibile”, “Il primo Re”, “Sulla mia pelle”; tra gli ospiti, Pierfrancesco Favino, Alessandro Borghi, Miriam Leone, Anna Foglietta, Chiara Martegiani, ma anche i registi Valerio Mastandrea, Ciro d'Emilio, Manfredi Lucibello, Federico Bondi, Alessio Cremonini, Alessandro Capitani, Massimiliano Pacifico e molti altri.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lavoro domestico, 500 domande per sanatoria da Cgil e Cisl: «Stallo di mesi per iter rigido, a rimetterci sono le più fragili»

Attualità

La partenza del Giro entusiasma piazza Cavalli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento