Cadeo, cantiere nuova scuola: «A settembre pronti per accogliere gli studenti»

Bricconi: «Monitoriamo puntualmente i lavori, ogni martedì ci interfacciamo con Ufficio tecnico e Direzione lavori»

Il cantiere

Proseguono i lavori di demolizione al polo scolastico di Cadeo. Come promesso alla posa della prima pietra, il cantiere-scuola non conosce battute di arresto, nemmeno nel periodo estivo. «Tranquillizzo i cittadini: le demolizioni all'interno del plesso scolastico sono concluse. Ora prende il via la fase di ricostruzione per essere pronti ad accogliere gli studenti a settembre. Al suono della campanella tutti gli studenti troveranno una classe ad accoglierli». Parole di Marco Bricconi che documenta soddisfatto i lavori realizzati nonostante sia agosto, mese di sosta e vacanze. «I lavori di demolizione sono partiti subito dopo la posa della prima pietra - spiega Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo -. Lavori preceduti dalle varie verifiche tecniche in loco e dalla costituzione dei Tavoli di sicurezza e Direzione lavori».

Cantiere della scuola: un'estate a pieno ritmo

«Per prime sono state demolite le strutture interne alla scuola elementare, la prima che dovrà essere riaperta. Qui sono terminati i lavori di ricostruzione delle pareti e anche il posizionamento degli impianti idraulici e elettrici. A breve inizieranno il lavoro di intonacatura e rifacimento pavimenti per essere pronti al riavvio scolastico». «Poi è stato il turno dell'intervento sulla parte di scuola media da rifare - continua Bricconi -: i lavori di demolizione proseguono secondo la tabella di marcia prevista e in sicurezza, vista la sospensione estiva delle lezioni». «Nella scuola secondaria sono anche stati smantellati e suddivisi tutti i materiali al fine di una raccolta differenziata, così come sono stati eliminati i vetri dei serramenti di alluminio», aggiunge il sindaco.

 Passaggio successivo riguarderà la costruzione di una nuova palazzina che comprenderà 12 aule, nuovi laboratori, una nuova sala mensa per scuola primaria e secondaria, nuovi bagni, oltre a un nuovo centro di cottura che servirà tutto il distretto di  Levante grazie ad una convenzione con l’ASL.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Supervisione periodica

Lavori celeri quelli che portano alla costruzione della nuova scuola e costantemente monitorati: «Ogni martedì Assessore alla scuola e Assessore al lavori pubblici si interfacciano con l'Ufficio tecnico e la Direzione lavori - puntualizza il sindaco -; inoltre ogni sabato mattina tutti gli amministratori si riuniscono e vengono aggiornati della situazione». «Davanti ai muri eretti, a protezione del cantiere sono stati posti dei pannelli di compensato - aggiunge Marica toma, vicesindaco di Cadeo - questi potranno essere utilizzati dai ragazzi per cimentarsi in opere creative pittoriche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Famiglia piacentina coinvolta in un incidente a Bolzano, grave un bambino

  • Caso Levante, spuntano nuovi indagati

  • Omicidio Elisa, per Massimo rito abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento