Massi caduti sulla provinciale Valdaveto, tecnici e operai sul posto

Il distaccamento è avvenuto tra la Galleria della "Madonna del Roccione' e la località Bosco Grande

la caduta dei massi sulla Valdaveto

Il servizio Viabilità della Provincia di Piacenza segnala l'immediata chiusura di un tratto della strada provinciale n. 586R di Val d'Aveto nel territorio del comune di Ferriere per caduta massi, ancora in atto, al chilometro 15. La caduta di massi è avvenuta tra la Galleria della "Madonna del Roccione' e la località Bosco Grande. Fortunatamente al momento del movimento franoso sulla strada non passava nessuno. Sul posto il personale della Provincia e la ditta incaricata al pronto intervento per verificare l'evoluzione del fenomeno di caduta massi e, non appena le condizioni lo consentiranno, per rimuovere il materiale che ingombra il piano viabile. Si sta valutando come intervenire per permettere la riapertura alla circolazione in condizioni di sicurezza.

AGGIORNAMENTO

La caduta dei massi lungo la strada non si è assestata. Non è stato possibile ripristinare la circolazione in tempi rapidi. La riapertura della provinciale Valdaveto è stata così rinviata. 

massi Valdaveto-4

massi Valdaveto-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

massi Valdaveto-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Assalto al bancomat nella notte, il colpo va a segno

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento