Calendasco, autorità a cena con scout e Libera nel capannone confiscato alla Mafia

Il prefetto Maurizio Falco, il questore Pietro Ostuni e il colonnello dei carabinieri Marco Iannucci, al termine di una giornata di intenso lavoro per la Polizia di Stato e le altre Forze di Polizia che ha visto sfilare per la città Sicobas ed altri movimenti della sinistra antagonista, hanno voluto cenare insieme al sindaco di Calendasco Francesco Zangrandi, ai rappresentanti di Libera e agli Scout del gruppo Trebbia 1 di Piacenza, presso il capannone confiscato alla mafia a testimonianza dello stretto legame tra istituzioni, società  e associazioni nella lotta alla mafia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento