menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Patrizia Calza

Patrizia Calza

Calza: «Troppi indifferenti ai richiami e alle restrizioni»

La riflessione del primo cittadino di Gragnano: «I provvedimenti rispondono alla logica del contenimento del contagio, ci sono cittadini che affollano i locali pur sapendo di poter essere contagiati e di contagiare»

Riceviamo e pubblichiamo la riflessione del sindaco di Gragnano Patrizia Calza, che lamenta un mancato rispetto delle restrizioni decise dalle autorità in merito al contrasto della diffusione del Coronavirus.

«In pausa videoconferenza leggo di post che "dileggiano" autorità varie per aver posto limiti all'assembramento, sottolineando tranquillamente come certi locali siano affollati e la "calca" incontenibile. Pur riconoscendo che i provvedimenti a volte possano apparire un po' contraddittori anche se al contrario, sono stati ben sviscerati e rispondono alla logica del contenimento del contagio, mi permetto di stigmatizzare il comportamento dei cittadini che affollano i locali pur sapendo di poter essere contagiati e di contagiare. Alla faccia di chi da giorni sta curando i malati e potrebbe essere chiamato a curare anche loro. Totalmente indifferenti ai richiami alla prudenza. Si tratta di mancanza di senso civico e di colpevole indifferenza. Chiedo ai nostri bravi giornalisti che da giorni stanno svolgendo un importante ruolo di informazione, sottolineando il lavoro delle autorità varie, le difficoltà del mondo del lavoro e l'encomiabile servizio del personale sanitario, di evidenziare anche la colpevole stupidità di questi cittadini».

Patrizia Calza, sindaco di Gragnano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Contro il guard-rail in curva sulla 45, grave un motociclista

  • Incidenti stradali

    Quattro feriti nel tamponamento, uno è grave

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento