Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Carbonext, nuova udienza al Tar: ora si attende la sentenza

Il Tar del Lazio dovrà porre il suo giudizio nei confronti del “Decreto Clini”, l'atto normativo sulla base del quale è stato possibile per la "Buzzi Unicem" presentare il progetto “Carbonext”

La cementeria Buzzi Unicem di Vernasca

È attesa nelle prossime settimane la sentenza del Tar del Lazio che dovrà porre il suo giudizio nei confronti del “Decreto Clini”, l'atto normativo sulla base del quale è stato possibile per l’azienda presentare il progetto “Carbonext” del cementificio Buzzi Unicem di Vernasca. Venerdì 4 dicembre si è tenuta la seconda udienza del ricorso avanzato ormai quattro anno fa dai comitati “Aria Pulita in Val d’Arda”, “Basta Nocività in Val d’Arda”, “Cittadini per l’Ambiente Rurale” e Legambiente - Circolo di Piacenza“, sostenuti da 180 cittadini, contro la delibera della Regione che aveva autorizzato il progetto nel cementificio e, appunto, il decreto ministeriale. Nell’ultima udienza, la seconda (la prima era stata il 29 ottobre del 2019), si sono collegati online i legali dei comitati Federico Gualandi e Francesca Minotti. «Ora dobbiamo solo aspettare – spiega Marcello Trabucchi, uno dei rappresentanti dei gruppi in rappresentanza dei cittadini, sorti contro il progetto “Carbonext” – e dipende dalle tempistiche del Tar: potrebbero essere quattro come venti le settimane prima della pubblicazione della sentenza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carbonext, nuova udienza al Tar: ora si attende la sentenza

IlPiacenza è in caricamento