rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
L'intervento

«Cari ragazzi, non fidatevi di chi va forte in auto. La vita è una sola e va vissuta»

L'intervento del segretario regionale del sindacato di Polizia Siap dell'Emilia-Romagna

«Dopo alcuni recenti fatti di cronaca che riguardano gravi incidenti stradali avvenuti anche nel Piacentino, ho deciso di condividere questa riflessione in qualità di segretario regionale del sindacato di polizia Siap dell'Emilia-Romagna». Così scrive il piacentino Sandro Chiaravalloti, agente di lungo corso della Polizia Stradale: la nostra redazione è lieta di pubblicare questo messaggio.

«Cari ragazzi, quando siete in auto con qualcuno che fa il fenomeno con alla guida, soprattutto di sera o di notte, che si sente di sfondare il muro del suono, questo non è un buon amico, è un coglione. Fatelo accostare, scendete, e chiamate voi i genitori per farvi venire a prendere sani e salvi prima che a chiamare i vostri genitori siano le forze di polizia. Bisogna stare in auto con chi vuole portarvi a casa, aprire lo sportello per farvi scendere e aspettare che si accenda la luce di casa prima di andare via. Oggi, purtroppo, ci vuole più coraggio a fare questo che andare come i pazzi in auto e sembrare dei fenomeni. La vita è bella ed è una, e per questo va vissuta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Cari ragazzi, non fidatevi di chi va forte in auto. La vita è una sola e va vissuta»

IlPiacenza è in caricamento