rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Sanità

Carla Fornasari è il nuovo direttore di Amministrazione di rete ospedaliera e territoriale

La nomina è arrivata nei giorni scorsi da parte del direttore generale Paola Bardasi

Carla Fornasari è il nuovo direttore di Amministrazione di rete ospedaliera e territoriale nell’ambito del dipartimento Pianificazione controllo e accesso. La nomina è arrivata nei giorni scorsi da parte del direttore generale Paola Bardasi, dopo una selezione pubblica che ha riconosciuto alla professionista, in seno all’Azienda Usl di Piacenza dal 1989, "specifiche e approfondite competenze ed esperienze professionali in grado di supportare la programmazione, l’organizzazione e la gestione delle attività di un team di 106 collaboratori, al fine di garantire, in via prevalente, supporto amministrativo e gestionale alla direzione medica di presidio unico, ai dipartimenti ospedalieri e territoriali e ai distretti".

Laureata in Giurisprudenza con abilitazione per svolgere la professione di avvocato, la dottoressa Fornasari vanta un'approfondita conoscenza delle normative in materia di Aziende sanitarie, delle scelte organizzative e gestionali del Servizi sanitario regionale e del processo di budget e delle attività di programmazione e controllo.

«Sono soddisfatta del riconoscimento raggiunto e pronta per onorare gli impegni presi e gli obiettivi prefissati. Come fatto fino a questo momento, saremo al fianco della Direzione medica aziendale, dei dipartimenti ospedalieri e territoriali, di Medicina legale, dei Dipartimenti di Cure primarie, di Sanità pubblica e della Salute mentale e dipendenze patologiche quale struttura complessa individuata a garantirne il supporto giuridico-amministrativo e operativo. Saremo inoltre in prima fila nella realizzazione del progetto strategico aziendale pluriennale "InnovaUtenza" relativamente a processi amministrativi che hanno un impatto diretto con l’utenza per i quali sarà possibile per offrire nuovi modelli innovativi di erogazione e interazione nei confronti dell’utenza nell’ottica di garantire una multicanalità di accesso, nella prospettiva di facilitare e ottimizzare la comunicazione con il cittadino. Contestualmente porteremo avanti quelli che rappresentano i nostri impegni di gestione diretta quali la gestione e il governo della Libera professione e attività a pagamento, il settore funzioni economiche ospedaliere e territoriali, il settore delle sanzioni pecuniarie amministrative irrogate da agenti accertatori interni ed esterni in materia sanitaria, le specifiche funzioni ispettive e di controllo. Da ultimo, ma non per questo di minore importanza, il nostro ruolo nel garantire adeguato supporto amministrativo per la realizzazione degli obiettivi e delle azioni contenute nel recente D.M. 77/2022 che rappresentano senza dubbio un'inedita occasione di integrazione ospedale-territorio e un’area di grande investimento progettuale con importanti attività innovative per un nuovo welfare collaborativo attraverso gli strumenti di co-programmazione e co-progettazione come strumenti di innovazione del welfare locale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carla Fornasari è il nuovo direttore di Amministrazione di rete ospedaliera e territoriale

IlPiacenza è in caricamento