menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castelvetro, il parroco: «Niente scambio della pace per evitare l’influenza»

Don Massimiliamo Camporese, parroco di Castelvetro: «Evitiamo il contagio»

«Non stringetevi la mano per scambiarvi il segno della pace altrimenti rischiamo di contagiarci con l'influenza». Don Massimiliano Camporese, parroco di Castelvetro (comune della bassa piacentina che però non fa parte della Diocesi locale, ma di quella di Fidenza) ha rivolto ai suoi fedeli questa richiesta, durante la messa. L'invito del parroco ai suoi fedeli è diretto ad evitare contatti fisici che avrebbero potuto diventare veicolo di contagio dell'influenza proprio nel periodo in cui vi è una massiccia diffusione del virus. «La gente l’ha presa bene – spiega don Camporese -, ci sono altri modi per scambiarsi la pace. Anche in altre zone non si scambia la pace stringendosi la mano, non è per forza necessario».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come apparecchiare la tavola: le regole del galateo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento