Attualità Pecorara

Centotrenta anni fa nascevano la “Dante” nazionale e la “Dante” piacentina

Per celebrare l’evento sabato 30 novembre alle 17 all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano il concerto “Immortali emozioni”

Sabato 30 novembre alle 17 all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano (Via S. Eufemia, 12), in occasione delle Celebrazioni del  130° della “nascita” della “Società Dante Alighieri” – in Sede Nazionale e contestualmente in pari data a Piacenza - la prima sede territoriale (1889-2019):  Concerto “Immortali emozioni”…“Amor e ‘l Còr Gentil sono “Una” Cosa” (Dante). La Bella musica di sempre con: M.o Patrizia Bernelich al pianoforte, M.o Luciano  Cortellini alla fisarmonica e il “Coro di Voci Femminili “Ensemble Consonanze”. Direzione Artistica e Musicale del M.o Patrizia Bernelich.

Come attestava il settimanale piacentino “Il Gotico” nella prima pagina del 15 dicembre 1889, la costituzione della Dante nazionale e di quella Piacentina fu contestuale e quindi la nostra città vanta una primogenitura anche in questo contesto culturale.

Piacenza si dimostrò immediatamente sensibile alla finalità statutaria della “Dante” (divulgazione e tutela della lingua e cultura italiane) e fu la prima sede territoriale provinciale. 

La finalità statutaria della “Dante” si attua da lungo tempo, attraverso 90 sedi provinciali e circa 500 all’estero sparse in tutti i continenti, sicché la “Società” assume il ruolo di rilevante e costante punto di riferimento “italiano” sia nella didattica che nella cultura e nella socialità. A Piacenza opera con grande vitalità attraverso una pluralità di eventi culturali di vario contenuto trattati da relatori di insigne livello.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centotrenta anni fa nascevano la “Dante” nazionale e la “Dante” piacentina

IlPiacenza è in caricamento