Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Centro residenziale psichiatrico Ca’ Torricelle, Fp Cgil: «Tutelati i lavoratori»

Giovanni Baiardi, responsabile Terzo Settore della Fp Cgil Piacenza: «Consideriamo grave il comportamento di Coop Ancora, che ha di fatto scaricato su altri la responsabilità di ricollocazione del proprio personale dell'appalto che considera in esubero»

«Nonostante i tempi stretti, visto che la Regione ha approvato il progetto dell'Ausl di Piacenza di reinternalizzare il servizio psichiatrico Ca' Torricelle a metà febbraio, e nonostante la reticenza di Coop Ancora, la quasi totalità dei lavoratori dell'appalto, che dal 1 aprile sarà appunto gestita in modo diretto dall'Azienda Usl, è stata accompagnata verso una nuova collocazione lavorativa. E questo anche grazie alla disponibilità dell'Azienda Usl, con la quale il dialogo non è mancato e che abbiamo incontrato insieme alle altre organizzazioni sindacali la settimana scorsa». Lo afferma, in una nota, Giovanni Baiardi, responsabile Terzo Settore della Fp Cgil Piacenza.

«In quella sede abbiamo appreso - afferma Baiardi - che il contratto in essere tra Azienda Usl di Piacenza e Coop Ancora per la gestione del servizio psichiatrico "Ca' Torricelle", già rinnovato per un solo anno alla sua scadenza nell'aprile 2020, non era più rinnovabile. Consideriamo grave il comportamento di Coop Ancora, che ha di fatto scaricato su altri la responsabilità di ricollocazione del proprio personale dell'appalto che considera in esubero, pur sapendo di non poter vedere rinnovata la gestione del servizio, e che ora rifiuta di attivare i dovuti ammortizzatori sociali per i cinque lavoratori dell'appalto che rimarrebbero dipendenti della stessa Coop. Ovviamente ci stiamo occupando anche di questo aspetto».
«Di contro, apprezziamo l'approccio di condivisione da parte dell'Azienda Usl, che pure non aveva alcun obbligo formale, di un percorso comune volto a tutelare le diverse professionalità impiegate sull'appalto e che hanno potuto accedere all'offerta occupazionale dell'Azienda stessa. La Fp Cgil - conclude Baiardi - segue da anni i lavoratori impegnati nelle attività di Cà Torricelle e non possiamo che accogliere favorevolmente la prosecuzione con l'Azienda Usl di positive relazioni volte a fornire alle organizzazioni sindacali ogni elemento utile di informazione, per proseguire nella tutela di tutte le lavoratrici e lavoratori, anche allo scopo di mantenere compatto il tessuto sociale nel nostro territorio in una fase già di per sé delicata della vita personale e lavorativa di ognuno».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro residenziale psichiatrico Ca’ Torricelle, Fp Cgil: «Tutelati i lavoratori»

IlPiacenza è in caricamento