menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerignale entra nel progetto "Eolo missione comune"

Cittadini e sostenitori, attraverso missioni sui social media, potranno aiutare il Comune a ottenere fino a 14 mila euro in premi tech

In questi tempi duri l’accesso alla tecnologia si è rivelato qualcosa di molto più importante di un semplice servizio accessorio: l’innovazione è lo strumento più efficace per fronteggiare i problemi e uscire dalla crisi. Per laProvincia di Piacenza quindi arriva una buona notizia: Cerignale si trova nella top ten di Eolo Missione Comune, il progetto che prevede l’assegnazione di 1 milione di euro all’anno per tre anni in premi tech ai Comuni con meno di 5mila abitanti, per supportarne la digitalizzazione. 

Per i prossimi quattro mesi cittadini e sostenitori potranno aiutare Cerignale ad aggiudicarsi il contributo massimo di 14.000 euro in premi tecnologici, adatti a supportare la trasformazione in una piccola smart city: basterà seguire le indicazioni presenti sul sito della piattaforma per supportare il comune scelto attraverso vere e proprie “Missioni social”.

Le missioni possono essere di diverso tipo, in questi giorni di quarantena ad esempio troviamo: pubblicare una foto della tua postazione di smart working, o condividere la serie tv o il film che stai guardando per intrattenimento. Ogni 15 giorni, ad inizio e metà mese, le missioni cambiano e ne vengono pubblicate di nuove.

I premi in palio nel progetto lanciato da Eolo, principale operatore in Italia nel fixed-wireless ultra-broadband per i segmenti business e residenziale, sono molti e molto diversi fra loro. Una volta passati quattro mesi dall’estrazione, ogni Comune potrà scegliere i premi che preferisce, in base ai punti che ha ottenuto grazie ai sostenitori: da una connettività omaggio per 2 anni, a webcam per la sicurezza; da access point per connettere le aree del paese a soluzioni per l’istruzione o la municipalità. Tutti strumenti pensati per portare anche le realtà più piccole ad innovarsi.

Nel frattempo, si è aperta una nuova fase del progetto Eolo Missione Comune che consiste nell’Academy dei Sindaci. Si tratta della prima iniziativa dedicata a supportare la professione del Sindaco attraverso la condivisione di progetti di digitalizzazione dei piccoli comuni italiani, formando così una rete di condivisione delle esperienze che metta a disposizione di cittadini e altri amministratori il racconto delle migliori iniziative realizzate sui nostri territori.

Per maggiori informazioni e dettagli sul progetto visitare il sito https://missionecomune.eolo.it/

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento