La segnalazione / Montale

«Ciclabile Montale-San Lazzaro percorsa dalle auto dei clienti delle prostitute»

La segnalazione: «Pista ciclabile invasa dalla vegetazione e percorsa anche dalle auto»

«Ecco alcune foto della pista ciclabile che da Montale porta alla zona dell’Università Cattolica». La segnalazione arriva direttamente da Giancarlo Migli, ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia. «La pista – spiega Migli - è ormai invasa dalla vegetazione, inoltre viene percorsa ed utilizzata anche dalle automobili dei clienti delle prostitute che si appartano ad ogni ora nello spiazzo sotto la tangenziale a consumare. Questo è possibile in quanto mancano i paletti o una sbarra che impedirebbero il transito di auto (una volta presenti ma ora divelti e rimossi). Pare sia dovuto al fatto che il proprietario di un vicino terreno abbia il diritto di passaggio, ma questo problema sarebbe facilmente risolvibile concedendo allo stesso la chiave per rimuovere i paletti o la sbarra. Dalla stessa pista ciclabile – prosegue l’ex consigliere Migli - inoltre è visibile il passaggio utilizzato dai lavoratori della logistica che attraversano anche di notte al buio i binari della ferrovia, mettendosi in grave pericolo. Per chi vuole poi raggiungere la zona dell'hotel City c'è la pista ciclabile che parte dal cimitero di San Lazzaro ma che si trova nelle stesse condizioni, non certo ottimali invasa anch'essa dalla vegetazione. E pensare che all'inizio della ciclabile di Montale c'è un cartello che indica la via Francigena: c'è davvero da vergognarsi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ciclabile Montale-San Lazzaro percorsa dalle auto dei clienti delle prostitute»
IlPiacenza è in caricamento