rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Valdarda / Fiorenzuola d'Arda

Cimitero di Fiorenzuola, cellette per gli ossari: approvato in Giunta il nuovo fabbricato

Via libera al progetto, la struttura ospiterà 1.392 cellette. Opera realizzata in due stralci ed interamente finanziata dal Comune

La Giunta Comunale di Fiorenzuola d’Arda ha approvato il progetto definitivo esecutivo per la realizzazione del fabbricato adibito ad ospitare le cellette per nuovi ossari, all’interno del Cimitero cittadino. Il progetto, redatto dal Settore dei Lavori Pubblici del Comune di Fiorenzuola d’Arda, vede la direzione dei lavori architettonica e strutturale rispettivamente affidata all’Architetto Linda Gobbi ed all’Ingegnere Luigi Ghezzi.

Il progetto prevede, nel dettaglio, la realizzazione di 1392 cellette per ossari prefabbricati, rifiniti mediante la posa di lapidi e dotati di punto luce completo di lampada votiva a led. Come descritto nella relazione progettuale, il nuovo fabbricato in cemento armato che le ospiterà, rispetta la tipologia e degli stili architettonici esistenti nel cimitero, ed è pertanto caratterizzato dal punto di vista stilistico da una semplicità formale, scaturita dalla finalità di armonizzare e rispettare il rigore e la simmetria dei componenti architettonici già presenti nella struttura, dichiarata di interesse culturale nel 2017 dal Ministero. L'opera verrà realizzata in due stralci: nel primo verranno realizzati 485 ossari, oltre alla totalità della struttura; della copertura e delle finiture sui prospetti esterni, per una spesa complessiva di circa 230 mila euro, completamente finanziata dal Comune di Fiorenzuola d’Arda. Il secondo stralcio dei lavori verrà attuato ad avvenuto recepimento delle risorse da parte del Comune, e vedrà il completamento del progetto.

“Vista la situazione attuale riguardante la poca disponibilità di cellette ossario, purtroppo in via di esaurimento, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno attuare la progettazione di nuovi spazi dedicati, al fine di consentire questa modalità di conservazione dei resti mortali”, ha spiegato il Sindaco di Fiorenzuola d’Arda, Romeo Gandolfi. “La necessità di avere con urgenza la disponibilità di avere nuovi ossari è inoltre motivata dall’esigenza di ospitare i resti derivanti dalle rotazioni cimiteriali e dalle operazioni di esumazione ed estumulazione”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Fiorenzuola, cellette per gli ossari: approvato in Giunta il nuovo fabbricato

IlPiacenza è in caricamento