rotate-mobile
Attualità

Cinque nuove telecamere a Pittolo e Ivaccari per la videosorveglianza

Tassi e Zandonella: «Oltre 50 installate in quattro anni sul territorio comunale»

Si è completato nelle scorse settimane, con l'installazione di 5 nuove telecamere per la lettura delle targhe nelle frazioni di Pittolo e Ivaccari, un altro importante tassello del progetto di implementazione del sistema di videosorveglianza sul territorio realizzato dalla Giunta Barbieri in questi anni. «Le aree su cui siamo intervenuti – sottolineano il Sindaco Patrizia Barbieri insieme agli assessori ai Lavori Pubblici Marco Tassi e alla Sicurezza, Luca Zandonella – sono state individuate come punti sensibili. Mediante queste nuove telecamere, che monitorano l'accesso e il passaggio dei veicoli, sarà possibile sia un'azione di deterrenza sia di contrasto e repressione in caso di fatti criminosi compiuti in zona».

Le telecamere, installate agli accessi ovest (da Strada Provinciale n. 6) e nord (da Strada Mussina) a Ivaccari e a quelli est (da S.S. n. 45), ovest (da Strada alla Mola) e nord (da via Leonardi) a Pittolo, sono perfettamente integrate con i sistemi di video sorveglianza già operativi presso il Comune di Piacenza e sono in grado di garantire la massima qualità delle immagini.

«Con questo ulteriore intervento – aggiungono Barbieri, Tassi e Zandonella – superiamo le 50 telecamere di videosorveglianza, tra quelle di contesto e quelle di lettura targhe, che abbiamo installato in questi anni sul territorio comunale, nelle zone più sensibili e con una particolare attenzione alle zone più isolate e alle frazioni. Questo permette, anche in perfetta sinergia con tutte le forze dell'ordine e di polizia, di attuare un maggior controllo e garantire più sicurezza ai piacentini».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque nuove telecamere a Pittolo e Ivaccari per la videosorveglianza

IlPiacenza è in caricamento