Cisl, nella scuola è il sindacato più rappresentato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Esulta la Cisl Funzione Pubblica per l'esito delle elezioni per le Rappresentanze Sindacali Unitarie del pubblico impiego nella nostra provincia, risultati divenuti pressoché definitivi oggi. Nel comparto pubblico, in provincia di Piacenza, la Cisl ottiene la maggioranza dei rappresentanti sindacali eletti, superando gli altri sindacati. La Cisl conquista 98 delegati Rsu, la Cgil 84 e 50 sono i delegati Uil. Complessivamente 29 quelli di altre sigle autonome. Uno storico risultato, per numero di rappresentanti sindacali eletti, che si riscontra in tutti i comparti del settore. “Si dimostra così l’omogeneo radicamento della Cisl, spiegano in via Cella, in tutto il territorio provinciale”. "Siamo primi nel comparto degli enti locali (comuni, provincia, camera commercio, Asp), primi nei ministeri, come negli stabilimenti della Difesa, al Tribunale, all’Ispettorato del lavoro, Casa circondariale, e siamo primi anche negli enti pubblici non economici”.

Presso l’Azienda sanitaria locale la Cisl si conferma seconda forza sindacale risultando in significativa crescita rispetto alla precedente tornata elettorale del 2015, con la conquista di un delegato in più. Grande riconoscenza va agli elettori, i candidati e gli attivisti che hanno reso tutto questo possibile, confermando la presenza di un sindacato attivo nei luoghi di lavoro, non solo in occasione delle elezioni.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento