menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il nuovo logo

Il nuovo logo

“Cisl per l’ambiente”, quattro pomeriggi didattici nei parchi delle province di Parma e Piacenza

"Cisl scuola Parma Piacenza" e "Cisl per l’ambiente" hanno voluto pensare, costruire e proporre un percorso formativo legato all’ambiente rivolto ai diversi gradi scolastici, dall’infanzia alla secondaria di secondo grado

Nella mattinata di giovedì 26 settembre è stato presentato il progetto “Cisl per l’ambiente”, accompagnato dal nuovo logo dell’iniziativa. Cisl scuola Parma Piacenza e Cisl per l’ambiente hanno voluto pensare, costruire e proporre un percorso formativo legato all’ambiente rivolto ai diversi gradi scolastici - dall’infanzia alla secondaria di secondo grado. «E’ un contributo che come Cisl vogliamo dare al bisogno sempre più urgente di creare una forte sensibilizzazione sui temi della difesa dell’ambiente, a partire dai nostri territori e valorizzando la centralità dell’istruzione», hanno spiegato gli organizzatori.

«E’ necessario pensare a una maggiore sostenibilità, per tutelare cittadini e lavoratori, in quanto tutela ambientale è anche sinonimo di salute», ha aggiunto Marina Molinari - segretaria generale Cisl. «Il nostro è uno dei territori più inquinati del mondo, e questo ha una grandissima incidenza su tumori e malattie respiratorie. Sono temi importanti e a lunga scadenza, ma quello che manca è proprio la creazione di una sensibilità che vogliamo contribuire a far crescere, già da domani scendendo in piazza insieme agli studenti».

«Per educare le nuove generazioni bisogna partire dagli insegnanti: l’iniziativa è rivolta a tutti gli ordini di scuola, partendo dalle zone territoriali protette» ha concluso Paola Votto, segretaria generale aggiunta Cisl scuola Parma e Piacenza. «Abbiamo inoltrato l'iniziativa alle scuole, speriamo di avere un bel gruppo di docenti e di poter proseguire con questi progetti».

L’iniziativa prevede 4 pomeriggi di formazione con gli insegnanti: i primi 2 incontri i svolgeranno a Borgotrebbia - nel Parco fluviale del Trebbia - mercoledì 9 e giovedì 10 ottobre, dalle 14,30 alle 18.

Il primo incontro riguarderà il “Consumo di suolo e aree protette” per le scuole dell’infanzia e primo ciclo di scuola primaria, mentre il secondo sarà sul tema del “Cambiamento climatico e aree protette”, dedicato al secondo ciclo di primaria e secondaria di primo e secondo grado.

Ad introdurre i lavori sarà Paola Votto, segretaria generale aggiunta Cisl scuola Parma e Piacenza, insieme ai relatori Sonia Anelli dell’Ente Parchi Emilia Occidentale e a Emiliano Sanpaolo e Annalisa Guaraldo di Eureka Cooperativa Sociale Onlus.

I restanti due pomeriggi avranno invece luogo al Podere Millepioppi, in località San Nicomede a Salsomaggiore Terme, nel Parco dello Stirone e del Piacenziano. Gli incontri si svolgeranno mercoledì 16 e giovedì 17 ottobre dalle 14,30 alle 18: il primo riguarderà “Consumo climatico e aree protette” per il secondo ciclo di primaria e secondaria di primo e secondo grado, mentre il secondo tratterà “Consumo di suolo e aree protette” per l’infanzia e primo ciclo di primaria.

A introdurre i lavori sarà Lucia Borlenghi - segretaria Cisl scuola Parma e Piacenza - insieme ai relatori Monica Dominici dell’Ente Parchi Emilia Occidentale ed Elena Hamisia, esperta società benefit. Il numero massimo di iscritti è di 25, e il numero minimo di iscritti ai fini dell’attivazione del corso è di 10. La prenotazione è obbligatoria entro 3 giorni prima delle date degli incontri. E’ possibile inoltrare le comunicazioni a cislscuola.parmapiacenza@cisl.it o direttamente alla sede di Cisl scuola.  Il corso è gratuito per gli insegnanti: dopo un primo momento introduttivo in aula, ci si sposterà all’aperto per sperimentare le attività proposte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento