Attualità Centro Storico / Via Giuseppe Mazzini

Colleghi e amici rinnovano il ricordo di Sandro Pasquali, battagliero professionista della carta stampata

Appuntamento lunedì 23 aprile a Palazzo Galli a sei anni dalla scomparsa del giornalista-scrittore

Sandro Pasquali

A sei anni dalla scomparsa del giornalista-scrittore Sandro Pasquali, la Banca di Piacenza lo ricorda lunedì 23 aprile alle 18 a Palazzo Galli, con una conversazione condotta da Carlo Mistraletti e da Andrea Pasquali, con testimonianze di amici e colleghi. Il nostro intento, ci anticipa Mistraletti è quello rinverdire il ricordo della sua laboriosa e geniale attività professionale, battagliero ma sempre ben documentato; ricorderemo alcuni episodi drammatici, inchieste insolute e insolubili, altre ancora misteriose.

Sandro Pasquali, laurea in Economia e commercio e master in Giornalismo alla Cattolica, ha saputo coniugare le inchieste giornalistiche con l’autorevolezza della sua penna, doti ben dimostrata dai ruoli di primo piano che ha avuto nel panorama della stampa piacentina e nazionale. E’ stato infatti per anni corrispondente del quotidiano il Giorno di Milano e ha collaborato con testate  nazionali come la Domenica del Corriere, Famiglia Cristiana e altri. A Piacenza ha lavorato per Libertà e Telelibertá, per poi dedicarsi anima e corpo ai quotidiani “La Voce di Piacenza” e “La Cronaca” dove le sue inchieste prendevano posizione netta a dispetto dei luoghi comuni e delle ideologie. La sua la limpidezza professionale è inoltre ben certificata dall’aplomb con il quale per anni ha svolto il ruolo di capo ufficio stampa del Comune di Piacenza.

Notevole anche la sua vena saggistica e narrativa espressa in diversi libri tra i quali “Don Vittorione, il bulldozer degli ultimi” edito nel 1993 e la biografia “ Ersilio Tonini. Un piccolo grande comunicatore”, del 2001. E ancora “Il sogno Piacenza continua..” sull’epopea del Piacenza Calcio per la prima volta in serie A, “Pedro” sul missionario in Brasile don Pietro Callegari, “Reportage dalla Terra dell’uomo”, “I santi camminano tra la gente” su padre Antonino Magnani.

Assieme, nel 2011, avevamo tracciato le linee guida di un progetto teso a documentare la storia della stampa studentesca a Piacenza, i cui periodici iniziavano a emigrare verso l’on-line. Era questa una tendenza che mostrava di non gradire; sosteneva infatti che la relativa facilità delle nuove tecniche editoriali avrebbe affievolito la capacità e la volontà di approfondire e di incrociare le fonti a beneficio del copia e incolla. Fu facile profeta.

Mistraletti don F. Capucciati Pasquali-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleghi e amici rinnovano il ricordo di Sandro Pasquali, battagliero professionista della carta stampata

IlPiacenza è in caricamento